0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Affinità di coppia: i 10 difetti che portano all’addio

Un studio pubblicato sul "Personality and Social Psychology Bulletin" ha stilato la top ten dei difetti che logorano le affinità di coppia e portano dritti all'addio. 


Affinità di coppia: le donne non sopportano la pigrizia, gli uomini la sciatteria.


Le affinità di coppia non contemplano pigrizia e sciatteria. A stilare la top ten delle caratteristiche che logorano la vita a due è il recente studio dal titolo Relationship Dealbreakers, Traits People Avoid in Potential Mates pubblicato sul Personality and Social Psychology Bulletin. Un’indagine che ha passato al setaccio 5500 persone a cui è stato domandato di scegliere in una lista di difetti quelli da evitare a tutti i costi. Ebbene, se le donne non sopportano la pigrizia, gli uomini vedono come il fumo negli occhi la trascuratezza.  

E ancora: meglio evitare la parlantina eccessiva (non va giù al 23% degli intervistati) tanto quanto l’eccessiva mutezza (13%), l’acidità (14%), il non volere figli (14%) o l’averli già (13%). Fate attenzione alle relazioni a distanza (meglio pensare a un compromesso) e non esagerate con l’eccessiva forma fisica: essere troppo atletici è un problema (9%), più che non esserlo per niente (6%). 

Insomma, il partner ideale mantiene la propria indipendenza, è sicuro di sé, ha il senso dell’umorismo ed è attento alla sfera intima perché si sa che in coppia non basta fare sesso ma bisogna farne di qualità: il 50% delle intervistate ha inserito una vita sessuale soddisfacente nella lista degli elementi determinanti per la riuscita di una storia, contro il 44% dei maschi. 

Siete pronti per un controllo generale sullo stato di salute della vostra vita a due? Sfogliate e, in caso, rimettetevi in riga.

 Copyright foto: Fotolia


Pigrizia


La pigrizia è il primo difetto che le donne non digeriscono.


Pigri accoppiati datevi una svegliata se non volete ritrovarvi single: il vostro difetto è il principale problema per le donne (72%) e il secondo per gli uomini (60%). Non solo si tollera a fatica ma lascia strascichi con cui poi tocca fare i conti: mattinate perse, feste mancate, il cane che graffia la porta di casa...

Copyright foto: Fotolia

Trascuratezza


La trascuratezza, della persona come della casa, non va bene nella vita di coppia.


Un conto è lo stile acqua e sapone, un altro è la trascuratezza, che fa storcere il naso al 63% degli uomini e al 71%delle donne. Anche qui vale lo stesso discorso della pigrizia: il monito a occuparsi di sé vale anche per gli ambienti domestici. Via i piatti sporchi dal lavandino e calzini e biancheria da terra, tanto per cominciare.

Copyright foto: Fotolia 

Dipendenza


Quando i partner si trasformano in figli molte donne scappano a gambe levate.


Un po' va bene, l'importante è non esagerare: i partner sono compagni, non figli. Quando uno dei due diventa dipendente dall'altro e sviluppa eccessivi bisogni d'affetto e richieste di attenzioni, mette in fuga il 63% degli intervistati. 

Copyright foto: Fotolia

Scarso senso dell'umorismo


Quando finisce l'umorismo la storia inizia a scricchiolare.


Una coppia che ride è una coppia che funziona: uno studio pubblicato su Evolution and Human Behaviour ha rivelato che le donne sono particolarmente attratte da uomini con senso dell’umorismo mentre gli uomini preferiscono donne maggiormente tranquille. In ogni caso, quando il senso dell'umorismo vacilla, la coppia scricchiola. 

Copyright foto: Fotolia

Relazione (troppo) a distanza


Passare troppo tempo separati mette in crisi la relazione.


A lungo andare, una relazione a distanza sfianca la coppia: solo un intervistato su due è disposto a cimentarsi in un amore concentrato nei week end e nelle vacanze, senza un vivere insieme quotidiano vero e proprio. Meglio saperlo fin da subito e pensare a un piano B.

Copyright foto: Fotolia

Sesso insoddisfacente


Una vita sessuale insoddisfacente manda in crisi una coppia.


Non basta fare sesso, bisogna che sia di qualità: una donna su due (tra gli uomini la percentuale è più bassa, il 44%) lamenta una vita intima insoddisfacente. Un problema che mina le basi di un rapporto e, se non affrontato, porta dritti all'addio. 

Copyright foto: Fotolia

Mancanza di desiderio


Quando il desiderio di fare l'amore svanisce la fine è vicina.


La mancanza del desiderio sessuale può avere cause fisiche (prevalentemente ormonali) o psicologiche: l'importante è affrontarla insieme per cercare una soluzione che ravvivi la vita intima della coppia altrimenti la fine della storia è vicina. 

Copyright foto: Fotolia 

Insicurezza


L'insicurezza è un difetto che mina una serena vita a due.


L'uomo che le donne amano (di più) è sicuro di sé (ma non eccessivamente), sa quello che vuole e come prendersi cura della sua amata. D'altra parte due uomini su tre apprezzano (o per lo meno non vivono come un difetto) la timidezza e l'insicurezza in una donna. 

Copyright foto: Fotolia

Occhio a smartphone, tablet, tv, videogiochi...


Molte donne non sopportano uomini che passano troppo tempo incollati al video.


Uomini sappiatelo: il 40% delle donne non sopporta partner che passano troppo tempo incollati alla tv, a giocare ai videogiochi o a smanettare su tablet e smartphone. Solo un uomo su quattro, invece, lamenta lo stesso fastidio in una donna. In ogni caso, a meno di non volervi fidanzare con i vostri devices, passate più tempo a fare cose insieme, guardandovi negli occhi.

Copyright foto: Fotolia

Testardaggine


Essere testardi come muli non vi porterà da nessuna parte.


Sulle conseguenze negative della testardaggine nella vita a due sono tutti d'accordo: da John Gottman, lo psicologo che da 40 anni lavora con le coppie nel suo Love Lab all'Università di Washington a Jonathan Herring, l'avvocato inglese autore di How To Argue (Come discutere). Il verdetto è unanime: in coppia si deve trovare un compromesso altrimenti il rapporto si sfianca.

Copyright foto: Fotolia
Il documento intitolato « Affinità di coppia: i 10 difetti che portano all’addio » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.