Azyter® (collirio): indicazioni ed effetti collaterali

Fai una domanda
Azyter® è un collirio che contiene dell’azitromicina, un antibiotico appartenente alla famiglia dei macrolidi utilizzati nel trattamento di alcuni tipi di infezione batterica dell’occhio.



Indicazioni

Azyter® viene indicato per il trattamento locale di infezioni batteriche oculari del bambino e dell’adulto, come congiuntiviti batteriche purulenti causate da germi sensibili all’azitromicina e congiuntiviti causate da chlamydia trachomatis. Azyter® bambini può essere utilizzato su neonati e adolescenti fino ai 17 anni.

Controindicazioni

Azyter® è controindicato per coloro che risultano essere sensibili all’azitromicina, a farmaci appartenenti alla classe dei macrolidi o ad uno degli eccipienti presenti nella composizione del collirio. In caso di reazione allergica, il trattamento deve essere sospeso.

Effetti collaterali

Gli effetti indesiderati rapportati da pazienti che hanno utilizzato un trattamento a base d Azyter® riguardano: bruciore, fastidio oculare, prurito, visuale distorta e fluida, sensazione di un corpo estraneo nell’occhio, sensazione di avere gli occhi incollati. In casi rari è possibile che si manifestino i sintomi tipici di una reazione allergica, quali cheratite, edema o eczema delle palpebre, iperemia congiuntivale e lacrimazione.

Quante volte al giorno usare Azyter®

Il collirio Azyter® è da instillare, con due gocce al giorno, nei fornici congiuntivali. Il trattamento è limitato a 3 giorni. L’utilizzo di Azyter® in associazione con un altro collirio deve essere effettuato rispettando un intervallo minimo di 15 minuti tra l’instillazione dei due colliri, dove Azyter® deve essere l’ultimo farmaco instillato. Azyter® non deve essere né ingerito né iniettato e il flacone monodose deve essere gettato immediatamente dopo il suo utilizzo. Si raccomanda di lavarsi le mani prima e dopo l’instillazione del collirio, per evitare di toccare la palpebra o l’occhio con la punta del flacone durante l’instillazione.