Colica addominale: cosa fare

Fai una domanda
La colica addominale è un dolore improvviso e acuto che colpisce l’addome. Eccone le cause, i sintomi e i rimedi.


Colica addominale nei bambini e negli adulti

La colica addominale è uno spasmo dovuto dalla contrazione dell’intestino (e in prevalenza del colon) che può avere diverse cause spesso collegate a malattie infiammatorie intestinali. È molto frequente nei bambini, in cui l’incompleto sviluppo del sistema digestivo può dar vita al tipico mal di pancia e alle cosiddette coliche gassose.

Coliche addominali in gravidanza

Durante la gravidanza può capitare di avvertire dei dolori all'addome, di avere nausea e diarrea. In particolare, durante i primi mesi di gestazione ci si può trovare a dover gestire tutti questi disturbi che tendono a diminuire (e scomparire) con l'avanzare dei mesi. In ogni caso, chiedere consiglio al medico in caso di forti dolori.

Quanto dura una colica addominale

Le coliche si verificano in corrispondenza degli organi e visceri cavi che hanno una parete muscolare in grado di contrarsi. L’intestino appartiene a questo tipo di organi. La colica addominale può avere origine in vari tratti dell’intestino, causata da processi infiammatori o da ostacoli al transito del contenuto intestinale. La durata di una colica addominale può variare dai 10 minuti fino ad arrivare ad ore o addirittura giorni, per poi lentamente affievolirsi e scomparire definitivamente.

Cause

Le cause di una colica addominale possono essere diverse ed è molto difficile individuarle senza un attento esame fisico e diagnostico. Generalmente, le cause possono essere sindrome del colon irritabile, morbo di Crohn, colite spastica o ulcerosa, un’ostruzione intestinale, stenosi infiammatoria o neoplastica, stress, disturbi alimentari, infezioni intestinali o infestazione da parassita.

Sintomi

Il sintomo della colica principale è il dolore addominale. Altri sintomi possono essere un irrigidimento della parete addominale, gonfiore e fastidio nella zona interessata, sudorazione, meteorismo, febbre e diarrea in presenza di infezione, come gastroenterite virale o batterica.

Farmaci per coliche addominali: Buscopan®

Il trattamento della colica addominale è in primo luogo sintomatico e come tale basato sull’attenuazione del dolore e della sintomatologia ad esso associata. In genere il medico consiglia una terapia antidolorifica (FANS), eventualmente associata ad antispastici, antiemetici e antibiotici. Di norma si consiglia il Buscopan® un anticolinergico e antispastico, che ha come principio attivo il N-butilbromuro di joscina.

Rimedi della nonna

I rimedi fai da te sono sono da attuare solo ed esclusivamente se si conosce la causa della patologia e se la sintomatologia non è troppo pesante. Per la colica addominale si consiglia prima di tutto di assumere molta acqua e reintegrare i sali minerali (persi in caso di diarrea), consumare una tisana alla malva o un decotto a base di foglie di alloro, porre una borsa di acqua calda sulla pancia e, in caso di stress, fare un bel bagno caldo nel quale andranno versati dei sali alla lavanda o degli oli essenziali alla lavanda.

Cosa mangiare

Il riposo ed interventi di tipo dietetico (alimentazione leggera senza irritanti intestinali) e comportamentale (bere acqua ed assumere pasti non abbondanti) completano il quadro dei provvedimenti terapeutici specifici generalmente adottati in presenza di colica addominale. In particolare si sconsigliano alimenti ricchi di grassi e le fibre (perché aumentano il transito intestinale), mentre si privilegia l'assunzione di alimenti secchi e i carboidrati. In ogni caso di consiglia di consultare un medico per accertarsi di non dover effettuare un periodo di digiuno.


FOTO:©Karolina Chaberek/123RF