Colpotrophine®: ovuli vaginali e crema

Fai una domanda
Colpotrophine® è un farmaco utilizzato in ginecologia per la cura di disturbi trofici vulvari, commercializzato come crema o capsule vaginali. Questo trattamento non deve essere somministrato durante l’allattamento.


Indicazioni

Colpotrophine® è prescritta dal ginecologo a donne affette da disturbi trofici della vulva e della vagina quali prurito, atrofia e secchezza vaginale. La crema si applica sulle lesioni una volta al giorno e deve essere massaggiata lentamente per facilitarne l’assorbimento. Il trattamento deve essere proseguito fino al miglioramento dei sintomi, che in genere si ottiene in 3 settimane. Dopo si prosegue con l’applicazione a giorni alterni. Le pazienti che preferiscono le capsule vaginali devono applicarne 1 al giorno per 20 giorni. Questo farmaco contiene promestrene, una molecola ad effetto estrogenico che ristabilisce il buon funzionamento delle mucose vaginali.

Controindicazioni

Colpotrophine® è controindicata nelle donne che allattano, in quelle che hanno sviluppato in passato un cancro estrogeno-dipendente o che sono ipersensibili al suo principio attivo, il polimestrene. Bisogna evitare per tutta la durata del trattamento il contatto con i preservativi in latex e i prodotti spermicidi, poiché questo farmaco può provocare la rottura del preservativo e annullare l’efficacia dello spermicida.

Effetti collaterali

Colpotrophine® è ben tollerata nella maggior parte delle pazienti e, in genere, non determina nessun effetto secondario particolare o particolari disturbi ormonali. Talvolta, però, si osservano reazioni locali come prurito, lieve bruciore (soprattutto in caso di sovradosaggio), irritazione e allergia.

Avvertimenti

La paziente deve essere regolarmente seguita da un ginecologo per tutta la durata del trattamento, anche se non presenta gravi disturbi legati allo stesso. e le mestruazioni diventano abbondanti, bisogna ricercarne la causa.