Emetofobia - Definizione

Fai una domanda

Definizione

L’emetofobia è una patologia di tipo psichiatrico che consiste nella paura di vomitare. I pazienti che ne soffrono hanno differenti paure associate a questa. Si tratta di paure che prendono diverse forme: la paura di epidemie, gastroenteriti, la paura di mangiare troppo o di mangiare un alimento avariato, la paura dei mezzi di trasporto ecc. Per curare l’emetofobia il paziente è preso in carico da uno psicologo o uno psichiatra, che può eventulmente prescrivergli degli antidepressivi. Per ulteriore rassicurazione può contemporaneamente ricevere una terapia che agisca sull’apparato digestivo.