0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Ciclo dopo parto: diverso è meglio?

Il ciclo dopo parto si presenta con tempistiche che variano da donna a donna e dipendono anche dall’allattamento. Se il bebè ha un’alimentazione esclusivamente naturale le mestruazioni possono presentarsi anche a 18 mesi dalla nascita.

 

Il ciclo dopo parto arriva secondo tempistiche che variano da donna a donna. Per un attimo, però, tutte tornano biologicamente adolescenti.


Ciclo dopo parto: tra chi lo aspetta con ansia e chi invece continuerebbe a farne a meno volentieri, la questione del ritorno delle mestruazioni regolari è spesso argomento di discussione tra neo-mamme che condividono esperienze per cercare di capirne un po’ di più. In realtà le mestruazioni, che arrivano dopo il capoparto, sono qualcosa di estremamente personale e che varia da donna a donna tenendo in considerazione alcuni particolari quotidiani come, per esempio, l’allattamento al seno o meno. Ecco cosa c’è da sapere.


Mestruazioni dopo il parto: si torna adolescenti!

Il ciclo dopo parto è – per sua definizione – irregolare. Anche se la vita intima precedente l’arrivo del bebè era stata caratterizzata da tempi invidiabili, infatti, quando il ciclo mestruale tornerà dopo il parto ci saranno, almeno all’inizio, un po’ di inesattezze. Questo avviene perché – nel periodo dell’attesa – il corpo femminile produce due ormoni in gran quantità, gli estrogeni e il progesterone, che per assicurare il buon proseguimento della gravidanza bloccano la “comunicazione” tra le ovaie, l’ipotalamo e l’ipofisi. Il risultato, si sa, è che il ciclo è assente per i nove mesi della gravidanza ma anche quando il bebè è finalmente attivato, i messaggi chimici che regolano il ciclo interessando ipotalamo, ipofisi e ovaio hanno bisogno di qualche tempo per ricominciare a funzionare a pieno ritmo. Il risultato? Il ciclo dopo parto può essere irregolare proprio come i primi cicli dell’adolescenza. 


Quando torna il ciclo dopo il parto?

Visto perché il ciclo dopo parto può essere irregolare, resta da capire quando arriverà. In questo caso non esiste alcuna certezza ma, alcuni dati, possono aiutare a fare una stima il più possibile vicina alla realtà. Molto dipende dall’alimentazione del bebè. Nel caso in cui il piccolo venga allattato al seno in modo esclusivo per i primi tre mesi della sua vita, per esempio, il ciclo dopo parto torna – appunto - dopo 3 mesi per il 35% delle neomamme e addirittura dopo 6 mesi per un altro 65%. Il perché è presto detto: per produrre il latte, infatti, l’organismo femminile produce la prolattina e questo ormone può bloccare il ciclo più a lungo impedendo la “comunicazione” chimica tra le ovaie, l’ipotalamo e l’ipofisi.


Ciclo mestruale dopo il parto: differenze tra prima e dopo

La ripresa del ciclo dopo parto può riservare molte sorprese. Oltre all’irregolarità che può caratterizzare il primo ciclo anche tra quante hanno sempre potuto contare sui precisissimi 28 giorni, infatti, può portare anche a qualche miglioramento. In particolare se il ciclo mestruale prima dell’arrivo del bambino era sempre caratterizzato da crampi e forti dolori, infatti, può darsi che dopo il parto il ciclo non dia più problemi. 

Copyright foto: Fotolia

Il documento intitolato « Ciclo dopo parto: diverso è meglio? » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.