0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Ciprofloxacina: indicazioni, posologia ed effetti secondari

La ciprofloxacina è una sostanza antibiotica di sintesi appartenente al gruppo dei chinoloni. Questo battericida ha fatto la sua prima apparizione in Italia come Ciproxin®, nome dato dai laboratori Bayer.


Definizione

La ciprofloxacina è un antibiotico appartenente alla classe dei chinoloni. La sua azione è essenzialmente battericida. Questa molecola è il generico del farmaco commercializzato come Ciproxin®, antibiotico indicato nelle infezioni polmonari (bronchite, polmoniti), ginecologiche o otornilaringoiatriche (otiti, sinusiti). Il Flontalexin® è somministrato per via orale o endovenosa.

Utilizzo

La ciprofloxacina è utilizzata nel trattamento di un certo numero di patologie origine batterica. In particolare viene utilizzata in caso di infezione broncopolmonare e dei polmoni, come le broncopolmoniti croniche ostruttive, in caso di infezioni cutanee o muscolari, infezioni osteoarticolari, infezioni digestive, infezioni ginecologiche (come uteriti da gonococco), infezioni urinarie (compresa la pielonefrite), meningiti, otiti (esterne, medio o croniche) e delle sinusiti.

Proprietà

La ciprofloxacina è capace di neutralizzare gli enzimi batterici, in modo che questi non possano replicarsi (agendo sulle DNA girasi che sono necessarie alla replica, trascrizione, riparazione e ricombinazione del DNA del batteri). Ciò comporta naturalmente il cessare di ogni moltiplicazione cellulare e quindi il trattamento dell’infezione in corso. La ciprofloxacina è un antibiotico a largo spettro capace di agire sui batteri Gram positivi e negativi o anche contro altre germi. Questa sostanza di rivela particolarmente efficace contro i batteri della famiglia delle Enterobatteriacee, contro gli Aeromonas, gli Arcobacter, i Bacillus anthracis, i Brucella, i Campylobacter, la Chlamydia, i Citrobacter koseri, il Francisella tularensis, il Haemophilus ducreyi, gli Haemophilus influenzae, i Legionella, i Moraxella catarrhalis, il Mycobacterium intracellulare, ecc.

Effetti secondari

I principali effetti secondari generati dalla ciprofloxacina sono digestivi (mal di pancia, meteorismo, nausea, vomito, diarrea) e cutanei (eruzioni cutanee. Ma la ciprofloxacina porta anche dolori muscolari o articolari, mal di testa, senso di stordimento, disturbi del sonno, della vista e, in alcuni casi, convulsioni.

Medicinali contenenti ciprofloxacina

Il principale medicinale contenente questa molecola è il Cipronix®, che si presenta di diverse forme (in compresse, in capsule o in fiale) e dosaggi diversi.
Ritroviamo questa molecola anche nel Flontalexin®, nel Ciprofloxacina Alter®, nell’Ullax®, nel Bosix®, nel Generflon® e nel Kinox®.
Il documento intitolato « Ciprofloxacina: indicazioni, posologia ed effetti secondari » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.