0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Eritema migrante – Definizione


Definizione

Un eritema migrante è un’eruzione cutanea a forma tonda. Esso si manifesta nell’80% dei casi in presenza della malattia di Lyme, causata dal morso di una zecca. Questo sintomo è dunque un indicatore positivo della malattia anche se da solo non costituisce la vera e propria diagnosi. Le macchie rosse, spesso calde, vanno progressivamente ad estendersi attorno alla zona colpita, formando un anello che può estendersi fino ad una dozzina di centimetri di diametro. L’eritema migrante, chiamato così perché tende a diffondersi per il corpo, non comporta né prurito né dolori nonostante si presenti sotto sembianze estese.
Il documento intitolato « Eritema migrante – Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.