Abiti da sposa particolari: a Milano Sì Sposa non è solo bianco

Tra i molti vestiti da sposa candidi della fiera Milano Sì Sposa spiccavano diversi abiti con un tocco (o anche più) di colore. Adatti alle spose più particolari alla ricerca di un abito difficile da dimenticare.


Il prezioso abito-kimono, quasi da geisha, della stilista Elisabetta Polignano.


La nuova collezione sposa della stilista Elisabetta Polignano ha un taglio decisamente orientale. Molti modelli hanno una linea a metà tra un abito da sposa tradizionale e un kimono. Eleganti ma decisamente inconsueti, non rinunciano al bianco, arricchito però da dettagli colorati che vanno dalla fascia colorata a una cascata di rose azzurre sulla gonna.

Copyright foto: Elisabetta Polignano/Alex Olgiati

Abito da sposa floreale

Per la sua collezione Gemy Maalouf ha scelto molti ricami di fiori e foglie.


Nella collezione della designer libanese Gemy Maalouf spicca questo abito haute couture molto silvestre, dal corpetto ricoperto di foglie e fiori. Un vestito perfetto per una sposa romanticamente hippie, che sogna un matrimonio in stile boho-chic. E che non finirà sepolto nell'armadio, essendo riutilizzabile in molte occasioni.

Copyright foto:  Gemy Maalouf

Musicale

Matrimonio a tema musicale? Quest'abito di Tarik Ediz fa per voi.


Se siete una musicista (o ne sposate uno) o comunque la musica è la vostra passione, non rimarrete indifferenti davanti a questo vestito da sposa firmato dallo stilista Tarik Ediz, con la gonna ricoperta di note musicali. Adatto anche alle occasioni mondane, è stato indossato dalla cantante Diana Gloster ai Grammy Awards.

Copyright foto: Tarik Ediz/Facebook

Matrimonio bon ton

La collezione Tot-Hom unisce linee classiche e dettagli originali.


La casa di moda spagnola Tot-Hom rivisita il classico vestito da matrimonio bianco inserendo nel corpetto dei ricami colorati, soprattutto neri: un dettaglio originale che rimane impresso nella memoria pur senza essere troppo appariscente. E che può far cadere in tentazione anche le spose più tradizionaliste.

Copyright foto: Rossana Caviglioli

Stellare

Un abito in due pezzi e dalle linee futuristiche, quello di Isabel Sanchis.


La stilista Isabel Sanchis propone un vestito dalle linee moderne, impreziosito da un dettaglio dorato sul corpetto che lo rende elegante e futuristico assieme. Noi, che siamo un po' geek, l'abito da sposa della principessa Leia di Star Wars lo immaginiamo proprio così. 

Copyright foto: Isabel Sanchis/Milano Sì Sposa

Vivace

Quello di Moncho Heredia è un abito dai colori accesi che rimane impresso nella memoria.


Fa parte della collezione Jardines de Palacio questo coloratissimo vestito di Moncho Heredia con motivo di rose azzurre: adatto alle spose meno convenzionali e alle cerimonie civili ma anche alle damigelle che vogliono un po' rubare la scena (con il permesso della festeggiata).

Foto: Moncho Heredia/Facebook

Abito da sposa vintage


Un abito da damigella in un castello, quello proposto da Luz Marina Cruz.


Il modello Ambar della stilista spagnola Luz Marina Cruz ha un corpetto finemente decorato con un motivo damascato color rosa antico. Un vestito dai richiami classici, quasi da principessa medievale. Perfetto per tutte le future spose che non vedono l'ora di sposare il loro principe azzurro.

Copyright foto: Rossana Caviglioli

Abito da sposa romantico

Questo abito di Rosanna Perrone non sfigurerebbe addosso a una principessa di una favola classica


La collezione Flowers di Rosanna Perrone è adatta alle spose che non vogliono l'abito bianco ma sognano comunque una mise molto romantica. Tutta sui toni del rosa e del viola, con molte fantasie floreali, si contrappone alla linea Grey, che è invece sui toni del verde, e a Movie Star, con dettagli azzurri. 

Copyright foto: Rosanna Perrone/Milano Sì Sposa

Contemporaneo

Lo sguardo si concentra sul dettaglio rosso di quest'abito firmato Kisui.


Il rosso è il colore dell'amore. Così la casa di moda berlinese Kisui, specializzata in abiti dalle linee moderne, ha deciso di spargerlo in abbondanza sul corpetto di questo abito. Il ricamo è composto da merletto francese e perline di differenti sfumature di colore per dare profondità al disegno.

Copyright foto: Kisui

Passionale


Colpisce lo sguardo come una pietra preziosa: è l'abito di Dalin.


I colori del modello Zaffiro della collezione dell'atelier italiano Dalin ricordano in verità più quelli di un prezioso rubino, con la gonna in tessuto jacquard e il corpino in un mikado rosso intenso. Un accostamento romantico e decisamente al di fuori dell'ordinario.

Copyright foto: Dalin
Il documento intitolato « Abiti da sposa particolari: a Milano Sì Sposa non è solo bianco » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.