0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Vestito laurea: cosa indossare (e cosa no)?

La discussione della tesi è un momento cruciale che impone l’outfit giusto: di fronte alla commissione è vietato esagerare ma è meglio non essere troppo casual. Ecco i nostri consigli.


Il vestito da indossare per la discussione di laurea deve essere elegante ma sobrio e, soprattutto, mai eccessivo.

 

La discussione della tesi di laurea è un momento centrale nella vita di ciascuno perché rappresenta il passaggio “ufficiale” dallo status di studente a quello di (giovane) adulto. La preparazione per l’esame finale, quindi, deve essere ineccepibile ma, in questo caso più che mai, anche l’outfit vuole la sua parte. Se gli studenti sono, al solito, più fortunati delle loro colleghe (e possono optare facilmente per un abito elegante o per una giacca da abbinare semplicemente a camicia e jeans) sono le studentesse ad essere più spesso vittime di qualche grattacapo stilistico. Ecco un piccolo vademecum su cosa indossare e cosa no.

 

Discussione della tesi: no alle esagerazioni

Presentandosi davanti alla commissione di laurea è utile ricordarsi che non ci si sta presentando sulla pedana di un concorso di bellezza e che il premio in palio non è la coroncina di più bella del reame. Banditi, quindi, i tacchi vertiginosi, le scollature assassine e gli abitini effetto seconda pelle: per andare sul sicuro meglio optare per un look sobrio ma ricercato scegliendo un tailleur dal taglio classico o un tubino che potrà essere a maniche lunghe o a maniche corte e si potrà abbinare semplicemente con un morbido cardigan.

 

La tesi di laurea non è un red carpet

E se gli eccessi maliziosi sono assolutamente da evitare, lo stesso si può (e si deve) dire anche degli eccessi modaioli. Vietati, infatti, gli abiti lunghi, le creazioni troppo appariscenti e i look che citano nei tagli gli abiti adatti a un gran galà. Semplicità dovrà essere la parola d’ordine anche in fatto di gioielli e accessori: alla clutch preziosa, per esempio, meglio preferire una comoda business bag nella quale custodire le copie della tesi mentre ai maxi orecchini luminosi è preferibile sostituire un paio di semplici perle o un vezzoso punto luce.

 

Stile bon-ton, laurea in eleganza

Malgrado tutto, però, è importante ricordare che il giorno dell’attesissima discussione non è una normale giornata all’università e che, quindi, non è concesso scegliere un outfit troppo quotidiano. Studi alla mano, infatti, è ormai risaputo che vestirsi bene fa rima con successo ed è per questo che si dovrà scegliere un outfit elegante nel quale sentirsi a proprio agio all’insegna della sobrietà e dell’attenzione ai dettagli.

 

Dottoressa di stile: il consiglio in più

Per le fanatiche della moda, poi, il consiglio è quello di seguire le tendenze di stagione optando per un look classico, magari ispirato alla moda anni 50, tra dettagli a pois e gonne leggermente svasate (meglio se a vita alta). Una camicetta perfettamente inamidata e una fascia per capelli poco vistosa completeranno questo outfit da vere dottoresse di stile.

 

Copyright foto: Fotolia

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo