Beatrice Borromeo sposa bis: abito di Armani e chignon

Fai una domanda
Beatrice Borromeo sceglie per la cerimonia religiosa, un abito di Armani sofisticato ma minimal, impreziosito da ricami floreali e lungo strascico. I capelli, stavolta,  intrecciati in un classico chignon, elegante e semplice, perfettamente abbinato allo stile del vestito.

Beatrice Borromeo vestita Maison Armani per il matrimonio con rito religioso.


Un nuovo giorno di festa per Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi, che a distanza di una settimana dalle "prime" nozze, celebrate il 25 luglio nel Principato di Monaco, si sono sposati di nuovo, il primo agosto, con rito religioso. Il Lago Maggiore è diventato, così, scenario di una carrellata di vip e amici degli sposi, vestiti di tutto punto: dalla nonna Marta Marzotto alla direttrice di Vogue, Franca Sozzani, fino a Lapo Elkann, arrivato a bordo della mitica '500.

E poi lei, Beatrice Borromeo, la sposa più glamour dell'anno, giunta fasciata da un romantico abito firmato dalla Maison Armani, color avorio, impreziosito da ricami e lungo strascico. Aderente e minimal, il long dress conferiva alla sposa un'allure sofisticata e regale, degna di una principessa nonostante l'assenza di un titolo nobiliare. Dopo la cerimonia, poi cambio look, via il vestito da sposa classico, a favore di uno più morbido, in tulle e seta, bianco e svolazzante. A donare movimento, non solo la gonna larga e vaporosa, ma anche lo scollo incrociato.

Sofisticata anche l'acconciatura, che abbandona lo stile bohoemien fatto di fiori e boccoli delle precedenti nozze, per uno chignon super raffinato, fatto di trecce e geometrie perfette. Perfetto con l'abito da cerimonia, si rivela adatto anche abbinato al vestito per il party al quale è arrivata raggiante, mano nella mano con il marito Pierre. Festa finita o ci aspetta un'altra settimana di festeggiamenti?

Copyright foto: Kika Press