0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Morgan

Data di nascita: 23 dicembre 1972

Luogo di nascita: Milano

Paese: Italia

Segno zodiacale: Capricorno

Morgan.

Se in Italia c’è qualcuno che incarna lo spirito rock, quello è Morgan, al secolo Marco Castoldi, l'artista nato il 23 dicembre 1972 a Milano

Non si tratta tanto della sua musica (che ha spaziato da un capo all’altro degli universi stilistici) ma del personaggio: gli eccessi, la carriera giocata continuamente tra alti e bassi, gli appuntamenti mancati e i boom inattesi. 

Tutto questo è Morgan, cantante e polistrumentista, fondatore dei Bluvertigo, volto di X-Factor, l’unico musicista che abbia osato rifare un disco di Fabrizio De André (e che disco: non al denaro, non all’amore né al cielo) riuscendo a sfornare un lavoro da ricordare. 

Nato a Milano nel 1972, ha vissto a Muggiò fino al 1987. Si avvicina alla musica a sei anni, suonando la chitarra, presto abbandonata per il pianoforte (è mancino) e si innamora molto presto del New Romantic. Così sceglie il corsaro gallese Henry Morgan per dedicargli il suo nome d’arte e cresce a pane e Duran Duran, Depeche Mode, David Bowie e – perché no – Lou Reed e Jim Morrison

Nel 1986 inizia a lavorare con Andrea Fumagalli (detto Andy), con cui fonda la band Golden Age. Nel 1989 esce Chains. L'insuccesso del disco porterà la band a sciogliersi: Morgan e Andy andranno a formare i Bluvertigo. Che esplodono nel 1994, con l'uscita del primo singolo, Iodio. Nel 1995 esce Acidi e basi, il primo album, seguito due anni dopo da Metallo non metallo (1997) - vincerà l’MTV Europe Music Awards come gruppo italiano - e venderà 400mila copie. Nel 1999 il terzo album, Zero

Dal 2001 in poi i Bluvertigo, che ufficialmente non sono sciolti (nel 2014 si troveranno a Rimini per una serata in ricordo di un amico scomparso da cui nasce un breve tour), sospendono la loro attività. La riprenderanno per qualche tempo nel 2008, con grande successo. Intanto, i componenti proseguono come solisti

Nel maggio 2002 Morgan pubblica Canzoni dell'appartamento, l’album solista che vince la targa Tenco come migliore opera prima. Sempre nel 2002, Morgan recita in Perduto amor di Franco Battiato. L’anno dopo vince il Cilindro d’Argento, un premio dedicato a Rino Gaetano. Il 2005 è l’anno del remake de Non al denaro, non all'amore né al cielo e della collaborazione con Edoardo Bennato (La fantastica storia del Pifferaio Magico). È anche l’anno in cui la tv si fa più vicina: Morgan firma le parti musicali del programma di Rai 2 Il Tornasole, con Andrea Pezzi. 

Intanto continua il suo lavoro di musicista: nel 2007 arriva un nuovo album di inediti, Da A ad A, introdotto dal singolo Tra 5 minuti. Nel 2008, È successo a Morgan. Nel 2009 con i Bluvertigo partecipa all’incisione del singolo benefico Domani 21/04/2009 per sostenere la popolazione colpita dal terremoto dell’Aquila.

A dicembre di quell’anno Morgan sembra aver raggiunto il palco del Festival di Sanremo, selezionato con il brano La sera. A tredici giorni dall'inizio del Festival, il 3 febbraio 2010, è però escluso dalla competizione canora a causa di una sua controversa dichiarazione al mensile Max circa l'uso della cocaina come antidepressivo. L’ha detta così, non l’ha detta così: sia come sia, per quanto il mondo dell’arte goda di deroghe morali abbastanza condivise, nessuno vuole che si accostino Sanremo e gli stupefacenti. 

Nell’ottobre di quell’anno Morgan inizia a lavorare ad un nuovo album, che arriva a febbraio 2011: Morganicomio - Morgan al suo meglio include anche il singolo quasi-sanremese La sera.  In estate parte il tour italiano Con Certo, in collaborazione dell'Ensemble Symphony Orchestra di Massa Carrara, diretta da Carlo Carcano. Nel frattempo, insieme a una sterminata serie di comparsate e collaborazioni televisive, Morgan entra nel mondo di X Factor, dove si distinguerà come fa lui, un po’ per i guizzi artistici e molto (i maligni dicono sempre di più) per le polemiche, le bordate cattive contro gli altri giudici e qualche malcapitato concorrente. 

Nel 2009 partecipa come ospite, insieme agli ex giudici Simona Ventura e Claudia Mori. Torna come giudice nella quinta edizione (2011/2012) accanto a Simona Ventura, Elio e Arisa, condotta da Alessandro Cattelan, cui segue la conferma per la sesta, la settima e l’ottava. Il 23 dicembre 2014 festeggia i quarant’anni rilasciando dodici versioni del brano Il Destino Cattivo, una ogni ora, da mezzogiorno alla mezzanotte del giorno del suo compleanno.

Vulcanico sul palcoscenico, Morgan non lo è di meno nella sua vita privata. Due le grandi storie d’amore: la prima con Asia Argento, durata dal 2001 al 2007, da cui è nata (nel 2001) la prima figlia di Morgan, Anna Lou. Storia tormentata, di grandi impeti d’amore e separazioni burrascosissime, addii e riavvicinamenti, accuse reciproche e ricoveri (di Morgan) in clinica per intossicazioni da farmaci. La seconda con Jessica Mazzoli, concorrente della quinta edizione di X Factor, da cui nel 2012 è nata Lara. Il trio ha regalato ampie pagine gossippare alle cronache italiane: è capitato che Morgan comparisse in qualche occasione con Asia, e anche che ci scappasse qualche effusione di troppo, scatenando l’ira funesta di Jessica. Tutto molto rock, molto crepuscolare. Molto Morgan.

Copyright foto: Kika Press

Potrebbe anche interessarti

Il documento intitolato « Morgan » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.