0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Diete drastiche e fai da te: i rischi per la salute

Promettono una perdita di peso rapida e un corpo tonico. In rete circolano delle diete di tutti i tipi. Ma spesso si tratta di metodi dimagranti pericolosi, che creano degli squilibri alimentari e mettono a rischio la salute. 

Le diete fai da te, spesso troppo drastiche, sono pericolose per l'equilibrio fisico e psicologico.

Metabolismo al rallentatore

Quando ci si mette a dieta, spesso si ha l'obiettivo di perdere peso rapidamente. È il primo errore: più la perdita di peso è rapida, più l’equilibrio dell'organismo è compromesso. È un po' come quando si viaggia: il nostro corpo fa fatica ad adattarsi a un brusco cambiamento di clima, orari e abitudini alimentari, e spesso si hanno dei problemi digestivi. 
Quando si comincia una dieta drastica, riducendo improvvisamente le calorie, l'organismo non riesce più a fornire l'energia bruciando gli alimenti, il che può causare una stanchezza insolita. Inoltre, quando il metodo è sbilanciato (ricco di proteine​​, senza frutta e verdura...), può danneggiare alcuni organi. Possono verificarsi problemi renali, ma anche epatici, con conseguenze irreversibili se la dieta è fatta per un lungo periodo senza alcun controllo medico. 
Un altro problema che colpisce le donne: il rischio di osteoporosi. Spesso, quando ci si mette a dieta, si dice addio a latte e formaggio, partendo dal presupposto che facciano ingrassare. Ma se il corpo è privato di calcio, le ossa sono più deboli e il rischio di fratture aumenta. Senza contare che i latticini, consumati nell'ambito di un'alimentazione equilibrata (per esempio senza eccedere con i formaggi) non sono responsabili del sovrappeso. 

Problemi psicologici

Le diete fai da te si concludono spesso con un ritorno al peso di partenza, e magari con qualche chilo in più. Non solo ci si è affamati rinunciando al piacere di mangiare e ai nostri piatti preferiti, ma si vive anche una sensazione di sconfitta, perché non si è riusciti a raggiungere l'obiettivo che ci si era prefissati. 
Le diete, insomma, rischiano di minare la fiducia in se stessi. Le conseguenze più gravi possono essere depressione e disturbi gravi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia...). Inoltre, una dieta sbagliata può creare un circolo vizioso: si cerca di dimagrire, non ci si riesce, si comincia una nuova dieta, si fallisce di nuovo, e la sconfitta diventa sempre più difficile da sopportare. Ecco perché è importante farsi seguire da un medico, che controlli che la dieta non abbia delle ripercussioni psicologiche negative e che il peso non si trasformi in un'ossessione.

Effetto yo-yo

Quando si inizia una dieta troppo rigida, l’organismo è disturbato e si sregola per consentire al corpo di funzionare con meno energia. Non trovando le risorse di cui ha bisogno nel cibo le cerca nelle riserve. Le prime riserve che consuma sono i muscoli, provocando una perdita della massa magra, mentre quella grassa non viene intaccata. Poi, se l’alimentazione continua a non essere sufficiente, il corpo fissa delle priorità: proteggere il cervello e gli organi fondamentali per la sopravvivenza, come il cuore. Gli altri organi, per esempio reni, fegato o pancreas,  funzioneranno meno bene, provocando dei problemi digestivi, ormonali...
Quando si ricomincia a mangiare normalmente, l'organismo cercherà di accumulare le riserve nel caso in cui dovesse affrontare una nuova mancanza di cibo. Ecco perché si riprendono i chili persi, e magari anche qualcosa in più.

Il miraggio delle diete miracolo

Ci sono diete basate su un solo alimento (ananas, limone, uva...). Altre comportano l'esclusione di alcuni nutrienti (gluten-free, lactose-free...) o un consumo eccessivo di una categoria di macronutrienti (diete iperproteiche...). La promessa è sempre la stessa: perdere peso in tempi rapidi. Il problema è che questi metodi causano degli squilibri alimentari, a breve e a lungo termine. Senza contare che la dieta, da sola, non basta. Per dimagrire e tonificare il corpo bisogna avere uno stile di vita sano e fare sport. Quando si vuole perdere peso, la soluzione è parlarne col medico, che creerà un programma alimentare personalizzato, adatto alle vostre esigenze, per dimagrire più lentamente, certo, ma in maniera più equilibrata e duratura.

Copyright foto: Istock
Il documento intitolato « Diete drastiche e fai da te: i rischi per la salute » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.