1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Glicogeno - Definizione


Definizione

Il glicogeno è un glucide costituito da una lunga catena di molte molecole di glucosio. Si tratta di una forma di riserva di glucosio immagazzinato principalmente nel fegato e nei muscoli a partire dal glucosio sanguigno soprattutto nel corso di una reazione chiamata gluconeogenesi.

Sotto questa forma, il glucosio può rapidamente essere liberato nella circolazione sanguigna tramite un’altra operazione chiamata neoglucogenesi. L’insieme del controllo di queste reazioni è affidato agli ormoni che agiscono stimolando la riserva e l’utilizzo di glucosio in caso di un eccesso di zucchero nel sangue, (principalmente grazie all’insulina), o favorendo la trasformazione del glicogeno di riserva in glucosio quando la glicemia è molto bassa, (principalmente grazie al glucagone).
Il documento intitolato « Glicogeno - Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.