0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

20 acconciature originali per Natale

Ce n'è per tutti i gusti e tutte le lunghezze: capelli corti, lunghi, ricci e lisci, raccolti in uno chignon o scapigliati... ecco le acconciature più cool da copiare per la cena o il pranzo di Natale.

L'acconciatura di Alice Olivia dalle passerelle autunno-inverno 2014/2015.


Al Natale manca poco e quest'anno l'obiettivo è arrivare preparati. Al bando l'improvvisazione, tutte ci proponiamo di arrivare pronti al 25 dicembre, con i regali sotto l'albero, il menù in tavola, l'outfit stirato e un beauty look impeccabile. Quest'anno è ora di mettere in pratica i buoni propositi e smettere di impazzire con il phon all'ultimo minuto.

Anche perché, parlando di hairstyle, l'ordine impartito dalle sfilate è chiaro: rigoresemplicità assoluta, la riga è netta, in mezzo o di lato, l'acconciatura è voluminosa. Detto ciò, vale tutto: la coda di cavallo non passa mai di moda, la treccia non ne parliamo, così come lo chignon e l'intramontabile caschetto, carré o bob che dir si vogliaPer le amanti del taglio più glamour dell'anno - per l'appunto il bob - valgono i soliti consigli: lasciatelo leggero e spettinato. Se invece lo volete pieno date un'occhiata al lob - long bob - leggermente più lungo, da portare con onde morbide o con capelli lisci effetto wild.

Insomma, se Natale è l'eccezione che conferma la regola, trasformatelo nell'occasione per dare sfogo alla fantasia: infilate nella vostra ponytail della stoffa come fa Chanel o raccogliete i capelli in uno chignon, magari dagli echi gitani come fa Carolina Herrera, o orientali, vedi Jean Paul Gaultier. Ricordatevi che i capelli sciolti richiedono un effetto bagnato anche in pieno dicembre, della serie gli scapigliati firmati Marni. A voi la scelta.

Copyright foto: Imaxtree.com

Con le mollette in vista

L'acconciatura di Zac Posen con le mollette.


Mollette in vista: Zac Posen ha scelto l'ironia e l'originalità per acconciare le modelle che hanno presentato la collezione autunno-inverno 2014/2015. Molto semplice da replicare si adatta alla lunghezza della chioma. 

Copyright foto: Imaxtree.com

A caschetto

Il caschetto morbido di Anna Sui.


Dedicato alle donne con il caschetto: Anna Sui lo declina in una frangia curva, a mo' di virgola che inizia dal centro della testa. Fondamentale definire molto bene le sopracciglia, fare un make-up smokey e scegliere un rossetto rosso.

Copyright foto: Imaxtree.com

La coda di stoffa

La coda di Chanel è impreziosita dai tessuti.


Se la coda di cavallo non passa mai di moda, quest'anno Chanel le ha regalato una nuova vita impreziosendola con inserti di stoffa colorata. Provate: semplice da realizzare garantisce un effetto sorpresa che non passa inosservato. 

Copyright foto: Imaxtree.com

La coda-treccia

La coda-treccia

La treccia di Valentino che assomiglia a una coda e viceversa.


Quella di Valentino è una coda bassa, morbida e mossa dagli elastici che la dividono in porzioni uguali creando sinuose geometrie che l'assimilano a una treccia e viceversa. Consigliata a tutte coloro che hanno i capelli lunghi lunghi. 

Copyright foto: Imaxtree.com

La fascia di capelli

L'acconciatura di Donna Karan.


Dedicata a chi ha i capelli lunghi (anche se non sembra), l’acconciatura di Donna Karan prende ispirazione dalle donne messicane che avvolgevano la chioma intorno ai capelli. L'effetto liscio-spettinato è spiazzante, originale e insolito.

Copyright foto: Imaxtree.com

Anni Settanta

La pettinatura di Versace in stile Anni Settanta.


La chioma di Versace ha un taglio molto deciso: uno scalato anni Settanta che non vi farà passare inosservate.

Copyright foto: Imaxtree.com

Anni Sessanta

L'acconciatura Anni Sessanta di DSquared2


L'acconciatura di DSquared2 è molto anni Sessanta, con i capelli raccolti in maniera morbida sulla nuca lasciando qualche ciocca libera sul davanti. A completare il look un make up-nude

Copyright foto: Imaxtree.com

La coda intrecciata

La coda intrecciata di Fendi.


Quella di Fendi è una coda bassa, che intreccia ciocche di capelli e ricade sulla schiena con stile ed eleganza.   

Copyright foto: Imaxtree.com

Orientale

Jean Paul Gaultier propone uno chignon all'orientale.


Un po’ chignon e un po’ treccia, quello di Jean Paul Gaultier è un hair look all'orientale. Fate una coda molto alta, legata stretta, attorcigliatela su se stessa verso l’alto e fissatela alla base con un secondo elastico. Lo chignon in salsa samurai si completa allungando la linea degli occhi con l'eye-liner nero. 

Copyright foto: Imaxtree.com

Lo chignon gitano

Lo chignon gitano di Herrera.


Chi sceglie l'acconciatura di Carolina Herrera è una donna che non rinuncia ad esprimere la sua sensualità anche la sera di Natale. I capelli sono sleek, tirati indietro in modo disciplinato, lo chignon è leggermente laterale e va accoppiato a un paio di orecchini vistosi, a fiori. Rossi è meglio, da abbinare poi al rossetto. 

Copyright foto: Imaxtree.com

Geometrico

Il caschetto geometrico di Marc Jacobs.


Sappiatelo: qui nulla è improvvisato. Per la collezione autunno-inverno 2014/15 Guido Palau ha scelto una serie di parrucche dal geometrico taglio bob, liscissime e squadrate sul mento sapientemente tinte da Victoria Hunter del famoso Whittemore House Salon di New York. Per replicare l'effetto vi basterà lisciare il caschetto e trattenerlo con una fascia in stile Bardot. Il make-up sui toni del nude prevede pelle di porcellana rigorosamente matte e sopracciglia cancellate da uno spesso strato di fondotinta.

Copyright foto: Imaxtree.com

Scapigliato

L'acconciatura scarmigliata di Marni.


Marni propone un hair style scapigliato, da sirena, che si ottiene lasciando i capelli sciolti sulle spalle e con tanto gel da applicare ciocca per ciocca, facendolo asciugare con il phon al minimo per pochi secondi. In alternativa si può usare anche uno spray wet effect o una mousse disciplinante

Copyright foto: Imaxtree.com

Retrò

Antonio Marras propone un'acconciatura retrò.


La multi-banana proposta da Antonio Marras è un po' rockabilly, un po' retrò, decisamente grintosa: una pettinatura perfetta da accompagnare ad un trucco da pin up.

Copyright foto: Imaxtree.com



Il casco di trecce 

Il casco di trecce di Alexander McQueen.


L’impressione è che i capelli siano arrotolati intorno alla testa e la proteggano come un casco. In realtà la pettinatura proposta da Alexander McQueen è composta da trecce appiattite realizzate in orizzontale. Armatevi di pazienza, dividete le ciocche e intrecciatele dalle radici fino alle punte in orizzontale. L'aspetto austero è garantito.

Copyright foto: Imaxtree.com

La chiocciola

Lo chignon di Issey Miyake assomiglia a una chiocciola.


Sembra più difficile di quanto non sia da realizzare: lo chignon a chiocciola di Issey Miyake si ottiene facendo una coda bassa che va divisa in cinque ciocche da arrotolare su se stesse. Infine, partendo dall’esterno, va avvolta a cerchio sulla nuca e fissata con alcune mollette. Buon lavoro!

Copyright foto: Imaxtree.com

Easy chic

L'acconciatura di Ermanno Scervino è decisamente sensuale.


Lo chignon alto di Ermanno Scervino ricorda quello delle ballerine. Lasciate alcune ciocche libere di scivolare sul viso e infilatene altre dietro le orecchie. Un'acconciatura easy-chic pratica, veloce e da vera regina della scena.  

Copyright foto: Imaxtree.com

Cigno nero

Junya Watanabe arricchisce la sua acconciatura con delle piume.


Dedicato alle donne con i capelli corti che almeno una volta nella vita si sono sentite un cigno nero. L'acconciatura di Junya Watanabe, infatti, sfrutta un cerchietto di piume nere per incorniciare il viso dove, per accentuare l'effetto, vanno cancellate le sopracciglia. Il make-up dev'essere di porcellana

Copyright foto: Imaxtree.com

Sensuale

L'acconciatura in stile flamenco di Vivienne Westwood.


Le tre rose (e il rossetto rosso) danno un'aspetto spagnoleggiante all'acconciatura di Vivienne Westwood che altro non è se non un sensuale (e un po' barocco) chignon morbido, da abbinare a un make up deciso soltanto sulle labbra. 

Copyright foto: Imaxtree.com

Nel bozzolo

Yamamoto infila i capelli in un bozzolo.


Yamamoto non va per il sottile: imbozzola i capelli e si concentra sugli occhi. A voi la scelta sulla stoffa da scegliere per ottenere un effetto che, senza ombra di dubbio, lascerà tutti bocca aperta! 

Copyright foto: Imaxtree.com
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo