0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Scapola - Definizione


Definizione

Le scapole sono due ossa larghe, piatte e di forma vagamente triangolare, poste nella parte superiore della schiena, dietro le spalle.

Costituzione

Si distinguono tre parti salienti sulla scapola: la cavità glenoidea lateralmente che si articola con l’omero, l’osso che dalla spalla fino al gomito, l’acromion al di sopra della cavità glenoidea che si articola con la clavicola, l’osso alla base del collo, e il processo coracoideo.

Frattura

Sono pochi i problemi che possono colpire direttamente la scapola, tranne che delle rare fratture che si verificano in seguito a shock particolarmente violenti. Il braccio deve allora essere mantenuto immobile per circa un mese per far guarire la frattura.
Il documento intitolato « Scapola - Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.