Eutirox®: posologia, effetti collaterali ed indicazioni

Fai una domanda
L’Eutirox® è il nome commerciale di un farmaco che contiene l’ormone tiroideo Levotiroxina sodica (T4),identico all’ormone naturale secreto dalla ghiandola tiroide, che il nostro organismo trasforma in Triiodotironina(T3), e che ha il compito di regolarenumerose funzioni del nostro metabolismo.


Indicazioni

L’Eutirox® si impiega per trattare stati di ipotiroidismo come: gozzo (struma tiroideo), profilassi di recidive dopo asportazione chirurgica del gozzo (strumectomia), ipotiroidismo, tiroiditi, in corso di terapia con anititroidei.
Questo farmaco è dispensato in compresse di vari dosaggi : 25, 50, 75, 88, 100, 112, 125, 137, 150, 175, 200 mcg.

Posologia

La terapia con Eutirox® ed il relativo dosaggio devono essere prescritti dal medico, che deciderà il dosaggio in base al disturbo da trattare e al peso del paziente. In caso di gozzo la posologia nell’adulto varia da 100 a 150,200 mcg al giorno, nei ragazzi da 50 a 100,150 mcg al giorno. Nei ragazzi tiroidectomizzati,per prevenire la recidiva del gozzo, il dosaggio è di 100 mcg al giorno.
In caso di ipofunzione tiroidea gli adulti assumeranno il farmaco, partendo da 50 mcg al giorno ed aumentandone progressivamente la dose ogni 2 settimane, fino a raggiungere la dose di mantenimento: 100, 200 o anche 300 mcg al giorno, ovvero 2 – 2,5 mcg al giorno per Kg di peso corporeo.
Nei bambini da 0 a 6 mesi: 10 mcg al giorno per Kg di peso corporeo, dai 6 a 12 mesi : 8 mcg/giorno per Kg di peso, dai 1 a 5 anni 6 mcg/giorno per Kgdi peso e nei bambini da 5 a 10 anni 4 mcg/giorno per Kgdi peso. In caso di tiroidite la dose consigliata è di 100, 150 mcg al giorno.
In ogni situazione il farmaco va assunto la mattina a digiuno.

Effetti collaterali

Se si assume troppo farmaco, superando il limite personale di tollerabilità o ad inizio terapia si aumentano le dosi troppo velocemente, possono manifestarsi i sintomi dell’ipertiroidismo: disturbi di ordine cardiaco, o anche mal di testa, debolezza muscolare, crampi, vampate di calore, febbre, vomito, alterazioni del ciclo mestruale, tremori, irrequietezza, insonnia, sudorazione eccessiva, perdita di peso e diarrea.
In questi casi il farmaco può essere ridotto o sospeso per qualche giorno, riprendendone poi l’assunzione con le dovute accortezze.
Pazienti ipersensibili al farmaco possono manifestare reazioni allergiche.