Cheratosi seborroica

Fai una domanda
La cheratosi seborroica è una malattia che causa lesioni benigne cheratinocitiche, ovvero macchie in rilievo, con una superficie ruvida di diverso colore (giallastre che poi s’imbruniscono) sulla superficie della pelle, quindi anche del cuoio capelluto.

Sintomi

Tra i sintomi della cheratosi seborroica, oltre alle papule in rilievo, la pelle delle aree tende a squamarsi o formare crosticine di diverse dimensioni a seconda all'area colpita.

Cura per cheratosi seborroica

Oltre all’impiego di rimedi topici sulle lesioni, per ridurne l’ampiezza, a seconda dei casi il medico valuterà l’asportazione manuale delle lesioni, una terapia di diatermocoagulazione per l’asportazione del tessuto epidermico o una crioterapia, o congelamento a freddo, con azoto liquido.

Cause della cheratosi seborroica

Le cause non sono ancora chiare ma sembra che si presenti una certa familiarità e che queste siano trasmesse geneticamente, favorite probabilmente da una serie di alterazioni ormonali, motivo per il quale durante la menopausa può verificarsi una acutizzazzione del problema.