0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Feci nere - Melena

Le feci di colore nero sono delle feci che a differenza delle feci normali marroni, costituite dal 75% di acqua e dal 25% di materie organiche (fibre, proteine, grassi, cellule, calcio, fosfati, batteri) hanno una colorazione scura che presuppone una patologia in corso. In caso di feci nere, infatti, si parla di melena, una patologia che segnala la presenza di sangue digerito nella materia fecale.


Melena: sintomi

La melena è un termine medico che designa l’emissione di feci molto scure, nere e maleodoranti dall’ano, il cui aspetto è simile a quello del catrame e l’odore è caratteristico. In assenza di altri sintomi, le feci nere non sono necessariamente patogene, poiché possono essere semplicemente conseguenza di alimenti ingeriti. Tuttavia, se le fece nere sono accompagnate da uno stato di stanchezza pronunciata, vomito, vertigini o dolori addominali, esse possono essere il segnale di un’emorragia in corso.

Cause

Le feci sono costituite da sangue digerito dallo stomaco e dagli intestini e per tanto, in caso di melena, si presuppone un’emorragia interna a livello alto (esofago, stomaco, parte iniziale dell’intestino) che deve essere curata in urgenza. Spesso, questo tipo di colorazione delle feci annuncia un’ulcera gastroduodenale, una gastrite, una cirrosi, una rottura delle varici dell’esofago, lesione dello stomaco causate dall’assunzione di anti-infiammatori o aspirina, cancro o una malattia infiammatoria cronica dell’intestino. Per curare questo disturbo è possibile utilizzare dei farmaci appositi, generalmente trattasi di antiemorragici. Consultare il proprio medico curante.

Potrebbe anche interessarti

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo