0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Palline stimolanti: palline erotiche per orgasmi super

Le palline stimolanti, anche note come Geisha balls, sono uno dei sex toys più antico. Oggi sono usate anche per tonificare il pavimento pelvico.

Le palline stimolanti aiutano a tonificare i muscoli pelvici assicurando una vita sessuale più felice e orgasmi più intensi. © Andriy Popov/123RF


Palline giapponesi: antico sex toys

Riprese dalle Cinquanta Sfumature (di grigio), le palline stimolanti - anche note come palline cinesi, Geisha balls, palline vaginali, sfere vaginali, sfere vibranti, sfere della luna e Kegel balls - sono uno dei sex toys più antichi e non solo. Già note alle geishe giapponesi del Sedicesimo secolo che le inserivano un’ora prima dei rapporti per agevolare la lubrificazione e il desiderio, a differenza del vibratore, hanno attraversato gli anni senza subire sostanziali modificazioni. Quello che è cambiato, complice l’emancipazione femminile, è il loro uso che, da unicamente erotico, si è fatto anche terapeutico dal momento che, stimolando la muscolatura pelvica rafforzano il perineo e, di conseguenza, non migliorano solo la vita sessuale - incrementando gli orgasmi - ma tutta la vita intima delle donne, scongiurando prolassi, perdite urinarie e i tipici problemi post partum.


Palline delle geishe: consigli per l’acquisto

Per diletto o per necessità, prima di acquistare le palline vaginali è bene conoscerle. In commercio ne esistono di due tipi: singole o doppie. Oltre alla differenza di prezzo (singole sono più economiche), il discrimine sta nella tonicità del perineo: se è a digiuno di allenamento si inizia con quelle singole per poi passare alle doppie che hanno un peso maggiore. Un’altra caratteristica è il peso: ne esistono a peso fisso (più economiche) e a peso variabile, in grado di variare sia la durata sia il peso del gioco erotico (o dell’allenamento). Infine, a proposito di materiali, le migliori sono quelle in silicone, anallergiche, inodori, impermeabili, facili da pulire e altrettanto da usare dal momento che il silicone aderisce perfettamente alla parete vaginale. In alternativa è possibile acquistare palline vaginali in metallo, solitamente preferite dalle donne con un perineo allenato e solo per scopi erotici.


Palline vaginali: come si usano

Chiarito che le palline vaginali sono uno degli alleati per una felice vita erotica in virtù della naturale contrazione muscolare che inducono, va da sé che possono essere uno dei sex toys da usare per la masturbazione o per piccanti giochi di coppia. Vanno inserite per circa 2 centimetri nella vagina, come un assorbente interno (il filo deve spuntare, per intenderci) e perciò richiedono una muscolatura rilassata. Le migliori posizioni per farlo sono da sdraiata, in piedi o accovacciata. Una volta infilate, il piacere arriva con le contrazioni spontanee e stimolate anche dalla piccolissima sfera contenuta dentro ciascuna pallina che provoca scariche di piacere al minimo movimento.

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo