0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Emoglobina elettroforesi – Definizione


Definizione

Un’ elettroforesi è un processo che mira a separare diverse particelle in funzione della loro carica elettrica, della loro taglia e della loro forma. Questa separazione si effettua grazie ad un campo elettrico generato da degli elettrodi mesi in contato con la soluzione da studiare. Un’elettroforesi dell’emoglobina si pratica a partire da un campione di sangue e da questo vengono separate i diversi tipi di emoglobina contenuti nel sangue. In effetti, l’emoglobina esiste sotto diverse varietà, essenzialmente l’A1, rappresentante circa il 98% dell’emoglobina negli adulti e l’A2. In linea generale, anche in età adulta resta una quantità di emoglobina fetale, mentre altri tipi sono in rapporto con patologie del sangue dette emoglobinosi, come l’emoglobina S, notoriamente responsabile della drepanocitosi modificante la forma dei globuli rossi.
Il documento intitolato « Emoglobina elettroforesi – Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.