0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fortunata: il film di Sergio Castellitto commuove Cannes 2017

Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini presentano Fortunata, film italiano in concorso nella categoria Un certain regard al Festival di Cannes 2017. La nostra recensione.
 

Sergio Castellitto, Jasmine Trinca e Stefano Accorsi presentano Fortunata, film italiano in concorso al Festival di Cannes.


Film italiano all’interno della selezione ufficiale del Festival di Cannes, nella sezione Un certain regard, il film Fortunata di Sergio Castellitto, scritto dalla moglie Margaret Mazzantini, è un’opera che restituisce la migliore Jasmine Trinca dell’anno.

Già amata in Slam - Tutto per una ragazza, in cui era riuscita ad interpretare una giovane madre in complicità con il figlio adolescente, in Fortunata si trasforma in una madre separata, con un lavoro e una figlia a cui cerca di offrire il meglio dalla vita.

L’ispirazione ad Anna Magnani è forte nel film, passando da Bellissima fino a Mamma Roma, e la Trinca si ispira a lei, ricordando anche una delle scene più epiche del film della Magnani, la tragica corsa nel finale di Roma città aperta

Una giovane madre determinata che deve scontrarsi con i limiti che la società, e l’ex marito (Edoardo Pesce), gli impongono, nel crescere la figlia di otto anni. Per garantirgli una stabilità emotiva, nonostante la separazione dei genitori, la bambina viene seguita da uno psicologo infantile, interpretato da Stefano Accorsi, di cui poi la mamma si invaghirà. Tutto sfocerà in una relazione che porterà tutto fuorché la stabilità tanto agognata. Il grande sogno di Fortunata è quello di aprire un negozio da parrucchiera, cercando di raggiungere l’indipendenza economica, raggiungendo quella felicità di cui avrebbe diritto, ma la strada sembra sempre in salita.

Come supporto alla protagonista il personaggio interpretato da Alessandro Borghi, in grande spolvero, che ci regala una delle migliori interpretazioni della sua carriera.

Acclamato al Festival dalla stampa, che ha riso e si è commossa in sala, insieme alla presidentessa di giuria dell’Un certain Regard, Uma Thurman, il film ha diviso però il pubblico italiano. Il risultato ce lo darà solo il box office.

Copyright foto: Kika Press

Il documento intitolato « Fortunata: il film di Sergio Castellitto commuove Cannes 2017 » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.