0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Ana Caterina Morariu

Data di nascita: 20/11/1980

Luogo di nascita: Cluj-Napoca

Paese: Romania 

Segno zodiacale: Scorpione
 

Ana Caterina Morariu.

Biografia di Ana Caterina Morariu

Nata in Romania, nella cittadina di Cluj-Napoca, Ana Caterina Morariu arriva in Italia con la madre - la ballerina  Marineta Rodica Rotaru - quando ancora è una bambina. A 18 anni si diploma al liceo scientifico di Montevarchi, in provincia di Arezzo e finalmente è pronta per inseguire il suo sogno: diventare un’attrice. Si trasferisce a Roma, s’iscrive al Centro Sperimentale di Cinematografia e nel 2002 si diploma. Gelosa della sua vita privata (si sa solo che è stata scottata), poliglotta (oltre al romeno e l’italiano parla francese e inglese) Ana inizia la sua carriera a teatro, finché, nel 2004, sbarca sul piccolo e grande schermo.


Ana Caterina Morariu al cinema e in tv

Nello stesso anno è diretta da Steven Soderbergh sul set di Ocean's Twelve e da Leone Pompucci nella miniserie per la tv La fuga degli innocenti. Non solo: sempre nel 2004 Ana trova il tempo per essere sul set della terza puntata della miniserie La omicidi, di Riccardo Milani, nel film per la TV Le cinque giornate di Milano, di Carlo Lizzani, nella fiction Le stagioni del cuore e, ancora, nella miniserie La tassista, di José María Sánchez.

L’anno dopo è di nuovo al cinema sul set di Marco Tullio Giordana in Quando sei nato non puoi più nasconderti, e ancora in TV nelle due miniserie De Gasperi, l'uomo della speranza, diretta da Liliana Cavani e La maledizione dei Templari, di Josée Dayan.

Nel 2006 l’interpretazione ne Il mio miglior nemico di Carlo Verdone le vale una candidatura ai David di Donatello come migliore attrice protagonista. Non arriva ma Ana è già oltre: prima di tornare al cinema, due anni dopo con due film - Il sangue dei vinti di Michele Soavi e Un attimo sospesi, di Peter Marcias -, recita nella miniserie TV Guerra e pace, diretta da Robert Dornhelm e Brendan Donnison.

Negli anni successivi, escluse le parti al cinema in Tutto l'amore del mondo, di Riccardo Grandi (2010) e Si accettano miracoli, regia di Alessandro Siani (2015), Ana è in tv in numerose fiction tra cui Il commissario De Luca, di Antonio Frazzi, Il mistero del lago (2009) diretta da Marco Serafini, Il commissario Zagaria, di Antonello Grimaldi (2011) e Sarò sempre tuo padre (2011) firmato da Lodovico Gasparini. Senza dimenticare il ruolo ne Il commissario Montalbano (2010, episodio 4).

Nel 2013 debutta sul set di Squadra antimafia e per due anni veste i panni del vicequestore Lara Colombo. Dal 2015 è nel cast di Tutto può succedere e Sorelle, al fianco di Anna Valle e Loretta Goggi.

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da laRedazione. Ultimo aggiornamento 9 marzo 2017 alle 17:57 da laRedazione.

Il documento intitolato «Ana Caterina Morariu» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo