Anna Valle

Fai una domanda
Data di nascita: 19/06/1975

Luogo di nascita: Roma

Paese: Italia

Segno zodiacale: Gemelli

Anna Valle.

Biografia di Anna Valle

Anna Valle nasce il 19 giugno 1975 a Roma
. Vive a Ladispoli i suoi primi tredici anni poi, dopo la separazione dei suoi genitori, si trasferisce in Sicilia a Lentini, paese d'origine della madre. La passione per la recitazione emerge ai tempi del liceo Classico quando in una recita scolastica interpreta Mirrine in Lisistrata di Aristofane. Eppure dopo la maturità s’iscrive alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Catania. Studi che interrompe nel 1995, quando Anna, già Miss Sicilia, viene eletta Miss Italia

Film con Anna Valle

La popolarità rende più accessibile il suo sogno di diventare un’attrice: nel 1996 esordisce nel cortometraggio Le due bambole rosse di Alessandro Ingargiola, due anni dopo è sul grande schermo con il lungometraggio Le faremo tanto male di Pino Quartullo.

Mentre studia recitazione interpreta alcuni
fotoromanzi e nel 1999 viene scelta per un ruolo da protagonista nella fiction TV Commesse (1999), con Sabrina Ferilli e Nancy Brilli

Gli anni successivi sono un crescendo: nel 2000 è nel cast di Turbo (regia di Antonio Bonifacio), l’anno dopo di Cuore (regia di Maurizio Zaccaro) e al cinema con Sottovento! di Stefano Vicario; nel 2002 Papa Giovanni (regia di Giorgio Capitani) e Per amore (regia di Maria Carmela Cicinnati e Peter Exacoustos). Nel 2003 è sul set di Augusto (regia di Roger Young) e Soraya (regia di Lodovico Gasparini), poi in quelli di Le stagioni del cuore (di Antonello Grimaldi), Callas e Onassis (nuovamente diretta da Giorgio Capitani). Nel 2005 torna al teatro classico ma nel 2008 è di nuovo sul set, questa volta di Fuga per la libertà - L'aviatore (di Carlo Carlei) e l’anno dopo di Nebbie e delitti 3 (di Gianpaolo Tescari).

Nel 2007 è al cinema con SoloMetro di Marco Cucurnia e l’anno successivo con Misstake di Filippo Cipriano e poi con Carnera - The Walking Mountain di Renzo Martinelli, sulla vita del pugile Primo Carnera, trasmesso anche su Canale 5 con il titolo Carnera - Il campione più grande.

Nel 2010 Anna ritorna in tv nella miniserie Atelier Fontana - Le sorelle della moda, dove veste i panni di una delle tre stiliste Fontana (le altre due sono Alessandra Mastronardi e Federica De Cola): trasmessa in prima serata, tocca picchi di 9 milioni e mezzo di telespettatori.

Nel dicembre 2010 una parentesi teatrale con la tournée dello spettacolo teatrale Confidenze Troppo Intime di cui è protagonista poi, nell’autunno 2011, ritorna su Canale 5 con la fiction (anche questa molto amata dal pubblico) Un amore e una vendetta insieme ad Alessandro Preziosi, regia di Raffaele Mertes. Nel 2012 è la protagonista della fiction RAI Questo nostro amore nei panni di Anna Ferraris, ruolo riconfermato nel 2014 in Questo Nostro Amore '70.

Il marito di Anna Valle

Dal 2008 è sposata con Ulisse Lendaro un avvocato e produttore di Vicenza: il 20 aprile 2008 la coppia ha dato il benvenuto a Ginevra, la primogenita e il 30 aprile 2013 al piccolo Leonardo. In un’intervista a F ha raccontato come non pensi ai suoi primi quarant'anni, “ma era così anche a 18 anni. Non ho mai sentito certe scadenze. Ho sempre vissuto la mia età in modo relativo. Non festeggio mai i miei compleanni. Non mi piace essere al centro dell'attenzione. Da piccola ci sono foto di me terribili, io a 5 anni, davanti alla torta arrabbiatissima". Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia, oggi Anna è un’attrice affermata, una madre, una moglie, una donna impegnata nel sociale e testimonial di diverse Associazioni tra cui Aiutare i Bambini e Change Onlus.

Copyright foto: Kika Press

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da laRedazione. Ultimo aggiornamento 28 agosto 2015 alle 17:59 da laRedazione.

Il documento intitolato «Anna Valle» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.