Perdite di sangue – Definizione

Fai una domanda

Definizione

Le perdite di sangue definiscono un flusso di sangue fuori del sistema sanguigno, ossia al di fuori dei vasi. Questi sanguinamenti possono essere causati da un trauma, un parto, un intervento chirurgico o ancora una rottura di un vaso. Se improvvise, le perdite di sangue possono essere indicate come sintomi di alcune patologie piuttosto gravi quali leucemia o cancro, che comportano a loro volta una diminuzione importante delle cellule del sangue. Allo stesso modo mestruazioni abbondanti possono generare perdite di sangue cospicue.