Albumina nelle urine – Albuminuria

Fai una domanda
La presenza d’albumina nelle urine in alta quantità, designa una disfunzione renale in atto definita anche con il nome: albuminuria. In questo disturbo, l’albumina nelle urine, che in principio deve permanere nel sangue e non eliminarsi con i residui, indica che i reni non funzionano correttamente, espellendo albumina.

Definizione

L’albumina è una proteina presente in gran quantità nel sangue (circa il 60%), ma che non deve ritrovarsi nelle urine. Infatti, questa patologia si riscontra spesso in caso di nefropatie, diabete e possono complicarsi in una sindrome edematosa corrispondente all’accumulo dell’acqua nel settore interstiziale (lo spazio situato tra i vasi e i tessuti) spesso visibile da gonfiore delle zone in pendenza, come le caviglie e le gambe. In caso di albumina nelle urine bassa, ma leggermente oltre il dosaggio normale, si parla di microalbuminuria. Per tutti gli altri tipi di proteine riscontrabili nelle urine si parla di proteinuria.

Esami delle urine

L’albumina può essere messa in evidenza con l’utilizzo di una striscia (striscia reattiva urine) che colorandosi reagisce alla presenza di proteine. Questo metodo può essere completato con delle analisi delle urine più complete. In caso di albumina nelle urine l’esame viene svolto in laboratorio su un campione di urine, raccolte di prima mattina, e un campio preso dopo 24h.

Nefropatia

Il rene ha la funzione principale di filtrare il sangue e di favorire l’escrezione e il riassorbimento di alcune molecole. Le malattie del rene possono, in alcuni casi, risultare asintomatiche fino ad uno stadio avanzato, per questo la ricerca dell’albumina nelle urine può consentire di depistarle facilmente. In caso di lesioni renali gravi, o di albumina alta nelle urine, processo sviluppato su vari anni, come per i diabetici, alcune piccole quantità di albumina passano nelle urine nel primo periodo provocando delle piccole modifiche del filtro renale. Con l’aggravarsi di queste modifiche del filtro renale, la quantità di albumina aumenta sempre più. L’analisi dell’albuminina viene effettuata quando il medico sospetta diverse patologie quali pancreatite, ipertensione arteriosa o diabete. In quest’ultimo caso l’analisi viene svolta regolarmente.