0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Foie gras: cos’è e come si mangia

Scopriamo insieme cos’è il foie gras, come si mangia e quali sono le ricette per la preparazione di questo piatto tipico della tradizione francese.

Il foie gras è un prodotto tipico della tradizione francese. © daumy /123RF

 

Cos’è il foie gras ?

Il foie gras è uno degli alimenti più conosciuti della cucina francese. Si tratta di fegato (in francese foie) di oca o anatra ingrassato (gras). Il più pregiato tra i due è quello di fegato d’oca, che può arrivare a pesare fino a un chilo, mentre quello d’anatra è più piccolo (arriva massimo a 500 grammi) con più grasso e un gusto più definito.

Ciò che è importante nella scelta del foie gras è la provenienza delle oche, esistoni infatti allevamenti che praticano il gavage, un metodo macabro e irrispettoso per ingrassare l’animale, è bene quindi documentarsi e scegliere sempre fois gras provenienti da allevamenti etici
 

Preparazione del foie gras

Il foie gras può essere preparato in casa. Si apre il fegato, lo si priva delle vene, lo si sminuzza e si inserisce in un sacchetto con sale, pepe, zucchero, passito e Brandy.
Chiudere il sacchetto e lasciare marinare il tutto per circa 24 ore. 
Ciò fatto il fegato va tolto dal sacchetto e, dopo averlo lasciato sgocciolare, tamponarlo con carta assorbente. A questo punto i pezzetti di fegato vanno inseriti in uno stampo per plumcake foderato di carta da forno, avendo cura di non lasciare spazi vuoti, e si ricoprirà il tutto con altra carta da forno. 
Infornare a bagnomaria per 20 minuti a 160°.
A cottura ultimata mettere lo stampo a mollo in acqua e ghiaccio. Lasciare raffreddare per 24 ore in frigorifero. 

 

Come servire il foie gras

Una volta che il vostro foie gras (di oca o anatra che sia) sarà pronto potete portarlo in tavola in diversi modi, l’ideale è servirlo come antipasto, quando le papille gustative sono ancora libere da altri gusti. Per rispettare la tradizione francese portarlo in tavola tagliato in fette e accompagnato con delle fettine di pane, delle confetture di frutta o cipolle. Le ricette alternative prevedono di saltarlo in padella, utilizzarlo come farcia per l’arrosto, o servirlo in crosta. 

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo