0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Boswellia serrata: proprietà e controindicazioni

Molto usata nella medicina ayurvedica, la Boswellia serrata è un arbusto ramificato tipico delle zone aride di Africa e India, dal quale si trae una alla resina gommosa che sgorga dalla corteccia.


Proprietà

A cosa serve? Due gli utilizzi principali, prima di tutto per la pelle, perché la sua azione antisettica contrasta l’acne, la dermatite seborroica, l’orticaria e calma gli sfoghi da punture di insetti. Funziona bene, secondo la medicina tradizionale, anche nel trattamento delle patologie più lievi delle vie respiratorie, come la tosse da raffreddamento.

Boswellia serrata e Morbo di Chron

A quanto pare la pianta non calma sono una serie di sintomi, come appena visto, ma ha una vera e propria azione terapeutica, cioè sarebbe in grado di contrastare alcune malattie su base immunitaria, come il Morbo di Chron. Allo stesso modo, agendo per un rafforzamento del sistema immunitario, alcuni studi la ritengono efficace anche contro reumatismi e artrosi, ma servono ulteriori indagini a riguardo.

Dosaggio

Boswellia è disponibile in capsule, in crema o sottoforma di essential oil, ovvero in forma liquida. In quest’ultimo caso, molto dipende dalla diluizione, quindi è fondamentale seguire le indicazioni terapeutiche sulla confezione, ma in linea di massima vale lo stesso dosaggio delle capsule: un massimo di 100 mg per tre volte al giorno. Quando alla crema, non è bene superare le quattro applicazioni nel corso della giornata, per evitare allergie e ipersensibilità.

Controindicazioni

Non sono note particolari controindicazioni, ma è bene informare il medico prima dell’assunzione, perché la pianta interagisce con diverse categorie di farmaci, come i FANS e i farmaci a base di cortisone.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo