0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Gaia X Factor 2016: 18 anni di grinta

Gaia Gozzi, diciotto anni e turbante in testa, conquista la prima standing ovation di X Factor 10. Gianni Morandi ospite, Alvaro Soler e Manuel Agnelli super star.

Gaia Gozzi, 18 anni e turbante in testa, incassa la prima standing ovation nella serata di apertura di X Factor 10.


Via alle decima edizione di X Factor che taglia il nastro della prima serata su Sky con una standing ovation dedicata alla (apparentemente timida) diciottenne Gaia Gozzi, turbante in testa (così come la mamma che l'accompagna) e look acqua e sapone, che scatena l'ovazione numero uno della serata grazie a quell'House of the Rising Sun, che aveva già portato fortuna a Francesca Michielin nella quinta edizione del talent canoro. 

Ma anche se il pubblico, in studio e in rete, già l'adora (e i giudici sono concordi nell'applaudire il suo exploit) non mancano certo i concorrenti che - come lei, fin dalla prima serata - cercano di distinguersi con il proprio X Factor fin dalla prima serata. Tra loro ecco, per esempio, il gruppo veneto Soul System, poi Armando - che incassa quattro sì e molti complimenti - e Valentina Ciardullo, capace di conquistare la standing ovation numero 2. 

E i concorrenti non sono i soli ad essere messi alla prova in questa serata di debutto che vede la metà della giuria rinnovata ma dai ruoli chiari fin dall'inizio. Alvaro Soler, ciuffo ribelle e mood accomodante, piace al pubblico ed eredita il ruolo che fu di Mika mentre Manuel Agnelli - fondatore e frontman degli Afterhours - ricorda un po' Morgan e un po', almeno secondo Twitter che lo lancia in un attimo tra i trend topic, il cattivo di Harry Potter Severus Piton. Lui, d'altra parte, lo aveva ben detto presentandosi nel promo con un manifesto programmatico poco fraintendibile: "Sarò antipatico e arrogante. I moscerini hanno un ruolo, le blatte hanno un ruolo, questo è il mio”. Detto, fatto. Poi ecco Fedez, veterano dalla battuta facile, e infine Arisa in un'inedita veste un po' più buona e materna. 

Tocca agli ospiti, quindi, conquistare il favore dei fan e la serata è tutta di Gianni Morandi che - cantando a cappella Strada facendo - tiene il pubblico in pugno e ha l'indubbia capacità di far dimenticare addirittura la discutibile performance della concorrente Maria Vittoria Corrado, sul palco con i suoi pupazzetti di stoffa che - spiega - "volevano conoscere i giudici". 

E dopo questo inizio scoppiettante il prossimo appuntamento sarà giovedì 22 settembre, sempre in prime time e - ovviamente - sempre su Sky. 


Copyright foto: YouTube
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo