0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Color malva: vestire la casa di “mauve”

A metà strada tra il lilla e il lavanda, il malva celebrato da Re Giorgio come "un tono idilliaco e dolce" arreda gli ambienti di una delicata eleganza. 

Tanto la malva ha proprietà benefiche, quanto l'omonima tonalità ha il potere d'infondere relax nell'ambiente.


Tanto la pianta da cui prende in prestito il nome è ricca di proprietà benefiche e significati altisonanti, quanto la tonalità tra il lilla e il lavanda, un’alchimia di rosso, blu e un pizzico di giallo riesce a infondere negli ambienti la raffinata spiritualità che evocano le vibrazioni cromatiche cui appartiene. Ricco di carattere e personalità, che sia declinato per dipingere le pareti o nella biancheria della casa, la nuance mauve è indice di un’eleganza ricercata, delicata e molto femminile. Non è un caso se lo scorso gennaio, a Parigi, Re Giorgio (Armani) ha dedicato al malva un’intera collezione, "un tono idilliaco, dolce, che sta bene quasi a tutte - dichiarò dopo aver ammaliato la platea -. Ha un'aria rassicurante e allo stesso tempo molto ricercata". 

Echi provenzali e shabby chic

Senza ombra di dubbio il malva nelle sue sfumature più chiare è lo sposo perfetto delle case in stile provenzale o shabby, dove l’imperativo è colori naturali e tenui. Ecco perché gli abbinamenti con i mobili in ferro battuto, legno naturale o slavato, con i pavimenti in cotto o parquet, le porcellane dalle decorazioni indaco e gli arredi vintage, rendono l’ambiente vestito di mauve un accogliente rifugio della mente e dello spirito. 

Mauve: dove, come e con chi 

Non c’è dubbio che le proprietà distensive e rasserenanti del malva sono particolarmente indicate per ambienti conviviali come il salotto e la sala da pranzo, così come, conciliando la concentrazione, si rivela la tonalità ideale in uno studio e, inducendo al relax, si rivela lo sposo perfetto delle camere da letto. Per effetti più romantici si può scegliere la tecnica spugnetta, per risultati più forti, invece, abbinamenti con il blu, il giallo, il grigio e l’azzurro. Infine, per i gusti più femminili e trendy, va considerato l'accostamento al verde mente o al rosa quarzo, colore di tendenza per dipingere casa secondo quanto decretato da Pantone per il 2016.

Copyright foto: Fotolia
Il documento intitolato « Color malva: vestire la casa di “mauve” » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.