0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Tiramisù: molte varianti un solo dessert

Le varianti del tiramisù chiamano in causa fragole e agrumi, frutti esotici e di bosco: perché se uova, mascarpone e savoiardi (o pavesini) sono la base, le possibilità per giocare con le papille sono pressoché infinite.

Le varianti del tiramisù contemplano fragole, frutti di bosco e perfino frutti esotici.


Si fa presto a dire “tiramisù”: fermo restando l’amore per il dolce che la tradizione vuole preparato con savoiardi, uova, caffè, mascarpone e cioccolato in polvere e la leggenda attribuisce a diversi autori - dal Veneto a Siena, dove pare fu preparato per l’arrivo del Granduca di Toscana Cosimo de' Medici, fino a Torino dove si dice che fu opera di un pasticcere torinese per Camillo Benso conte di Cavour alle prese con l'unificazione l'Italia - è pur vero che le ricette per soddisfare voglie golose di palati sofisticati sono (quasi) infinite. 

Tanto per cominciare si può giocare con le varianti elementari del tiramisù. Della serie: savoiardi o pavesini? I primi sono la tradizione, i secondi la versione più light. E ancora: panna sì o panna no? La ricetta non la vuole ma lo strappo alla regola dà vita a un dolce ancora più morbido. E infine: scaglie di cioccolato sì o no? Dipende da quanta voglia avete di sgranocchiare mangiando uno dei dolci più morbidi della pasticceria. 

Per chi invece ha voglia di sperimentare, gli ingredienti per osare con un tiramisù d’eccezione sono assortite: a sostituire il caffè con gli agrumi e una spruzzata di Grand Marnier viene un dolce dal sapore delicato e fresco, ad aggiungere pere e nutella si crea un dessert che richiama la celebre torta pere e cioccolato. E ancora: con una manciata di lamponi e il cioccolato bianco il risultato è fresco e fruttato; così come con il cocco e i frutti esotici.

Insomma, per regalare gioie al palato basta aver voglia di sperimentare: il tiramisù non vi deluderà anzi, fedele alla sua tradizione che lo vuole afrodisiaco (da qui il nome), vi stupirà piacevolmente.

Copyright foto: Fotolia

Potrebbe anche interessarti

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo