0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Valentino

Lo stilista Valentino Clemente Ludovico Garavani dà vita al marchio che porta il suo nome nel 1957. È in quell'anno, infatti, che fonda la sua casa di moda, con sede in Via Condotti, a Roma. L'inizio non è dei migliori e presto Valentino decide di gestire solo l'aspetto stilistico, lasciando la parte contabile al nuovo socio Giancarlo Giammetti

La prima sifilata di moda è del 1962, a Palazzo Pitti, a Firenze: la collezione, lussuosissima, ha un grande successo, tanto da attirarsi gli elogi delle principali riviste specializzate e andare esaurita in pochi minuti. Il colore simbolo è il rosso Valentino, una sfumatura a metà tra il carminio, il porpora ed il cadmio. 

Presto tra i clienti di Valentino figurano i più grandi nomi del jet set, tra cui Jacqueline Kennedy, che sposerà Aristotele Onassis indossando un abito della maison. Il marchio si espande, con boutique a Parigi, New York, Ginevra, Tokyo. Nel 1978 viene lanciata la prima linea prêt-à-porter di alta gamma, che si affianca ai tradizionali capi unici confezionati su misura negli atelier. Le altre linee che nascono sono Valentino Garavani, dedicata agli accessori sia per donna che per uomo (borse, calzature e pelletteria) e REDValentino, lievemente più economica e destinata a un pubblico più giovane. Nasce anche una linea di profumi, le cui essenze più famose sono Valentino e Vendetta.

Considerati opere d'arte, gli abiti di Valentino trovano spazio nei più importanti musei internazionali, tra cui il Metropolitan Museum di New York, in cui, nel 1982, viene allestita una sfilata in suo onore, e il Fashion Textile Museum di Londra. Sensibili alle tematiche sociali, Garavani e Giammetti fondano nel 1990 l'associazione L.I.F.E., che si occupa di lotta all'AIDS. 

Nel 1998 Valentino cede la maison, che passa di mano varie volte sino a diventare proprietà della società Mayhoola for Investments del Qatar. Nel 2007, ormai ultrasettantenne, lo stilista decide di ritirarsi. I suoi ultimi due anni di attività sono raccontati nel documentario Valentino: The Last Emperor, di Matt Tyrnauer.

Tra i personaggi dello spettacolo che vestono spesso Valentino, Meryl Streep, Julia Roberts, Elizabeth Hurley, Jennifer Lopez, Eva Longoria, Jennifer Aniston, Anne Hathaway Kourtney Kardashian e Jessica Alba. Simona Ventura ha condotto spesso l'Isola dei Famosi in rosso Valentino mentre Ilary Blasi e Michelle Hunziker hanno scelto modelli della maison per presentare il Festival di Sanremo. Perfino Barbie veste Valentino: nel 2001 è stata realizzata, a scopo benefico e in edizione limitata, una bambola fasciata in uno degli abiti dello stilista.
Il documento intitolato « Valentino » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.