0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Incontri, in Tunisia sbarca "Netcharfoo", per donne a caccia di uomini

In Tunisia è stato lanciato il sito d'incontri "Netcharfoo" che trasforma le donne in cacciatrici di uomini incastrati in slogan gastronomici.

"Netcharfoo", il sito d'incontri che trasforma le donne tunisine in cacciatrici.


La caccia all’uomo è ufficialmente iniziata anche in Tunisia: gli incontri si svolgono online, sul sito Netcharfoo che propone alle signore una sfilza di prede divise per categorie gastronomiche buone a saziare anche i palati più esigenti. 

C’è la mascella quadrata de Lo chic, “per il piacere delle papille, da dorare al forno” e c’è Il bad boy nelle varianti “dolce, salato o tostato”. E poi ci sono Il nerd con gli occhiali quadrati “per un incontro gustoso” (abbinamento di per sé tanto sfizioso quanto inatteso), Le Weld 3Ayala con la maglia sulle spalle “da cuocere a fuoco lento”, Le 7Azarper un pasto tradizionale” e l’hipster ovvero “il prodotto d’importazione". Insomma, ce n’è per tutti i gusti e stili, dall’irriverente al tradizionale passando per il rubacuori e pure lo sfigato.

D’altra parte nella Tunisia dove i cuori solitari si cercano su Facebook e ora perfino su Tinder, i tempi sono maturi perché la solfa cambi: “La gente qui è infelice a causa dei molti vincoli sociali che inibiscono e impediscono loro di vivere pienamente come vogliono“ spiega il fondatore, Slim Tebourbi. “Ma qualcosa sta cambiando: le coppie passeggiano per strada tenendosi per mano”, un’attitudine non molto popolare fino a qualche tempo fa. Ecco perché Tebourbi, ispirato dall’estero, ha concepito Netcharfoo, “il sito d’incontri 100% tunisino”. Una sfida decisamente controcorrente per un Paese dove, culturalmente, gli uomini non sono abituati a competere tra loro, usando l’arma dello charme per sedurre le signore. 

Tant’è: sul sito - gratuito per le donne - la danza del corteggiamento inizia solo dopo il click della donna: “L’obbiettivo è proporre una possibilità in più ai tunisini per poter fare nuovi incontri al di fuori delle loro abitudini: ciascuno troverà la sua metà su misura” spiega Tebourbi. Anche perché cambia decisamente le regole del gioco: “Dà la preferenza al sesso femminile, in modo che le donne possano sentirsi a loro agio e non essere importunate inutilmente da uomini che non sono di loro gradimento. Il tutto attraverso una piattaforma sicura e anonima”, ci tiene a precisare Tebourbi. 

A questo punto non resta che aspettare un paio di mesi per vedere quanti uomini finiranno nella rete delle signore a caccia. Sempre che lo scandalo di Ashley Madison non abbia tappato le ali a tutte quelle che, in attesa di Netcharfoo, si erano già procurate arco e frecce, salvo poi riporle nell’armadio, nell’attesa della prima festa in maschera per sfoggiarle. 

Copyright foto: Netcharfoo.com
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo