0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Mark Zuckerberg: una scuola per bambini poveri (grazie a un’idea di Priscilla)

Mark Zuckerberg ha annunciato la costruzione di una scuola privata e gratuita per i bambini poveri di Palo Alto. Un gesto suggerito dalla moglie Priscilla Chan, pediatra e in dolce attesa.

Mark Zuckerberg e Priscilla Chan costruiranno una scuola privata (e gratuita) per i bambini poveri di Paolo Alto.


La generosità di Mark Zuckerberg (e di sua moglie Priscilla Chan) è nota. Se nel 2013 si è aggiudicato il titolo di filantropo numero uno d’America con quasi 1 miliardo di dollari donati in azioni di Facebook alla Fondazione della comunità della Silicon Valley (tanto per la cronaca la cifra è un terzo del totale destinato alla beneficenza da tutti i miliardari americani in quell'anno), nel 2015 ha dato retta alla moglie e, oltre ai liquidi, ha pensato anche al mattone. È stata infatti di Priscilla l’idea di costruire una scuola privata dedicata ai bambini poveri della zona - tanti, troppi -, che potranno frequentarla senza far spendere un dollaro alle loro famiglie.

Siamo in California e la scuola di East Palo Alto potrebbe davvero cambiare le cose, dal momento che la zona è tristemente nota per la sua povertà e le tensioni sociali. Un disagio che Priscilla ha visto da vicino, nelle vesti di pediatra al San Francisco General Hospital, e che vuole provare a ridurre alleviando gli effetti della povertà, dello stress e delle cattive condizioni di vita sui più piccoli. Perciò è stata proprio lei (in questi mesi in dolce attesa di una bambina) ad annunciare al San Jose Mercury News la notizia, confermando l’attenzione della coppia nei confronti dell’istruzione dei più giovani. 

Risale infatti allo scorso giugno la donazione di 5milioni di dollari a favore di TheDream.us, il fondo che finanziaborse di studio al college per giovani immigrati senza documenti. “Centinaia di migliaia di giovani immigrati fanno parte delle nostre comunità e frequentano la scuola in maniera legale negli Stati Uniti – ha scritto ai tempi Mark Zuckerberg -. Molti di loro si sono trasferiti in America all’inizio della loro vita e non ricordano di aver vissuto altrove. Vogliono restare nel nostro Paese e far parte del futuro dell’America, ma senza documenti è un’impresa e non possono accedere ad alcun tipo di aiuti federali. L’investimento che io e Priscilla stiamo facendo, sosterrà la creazione di borse di studio per l’università per oltre 400 giovani immigrati nei prossimi cinque anni nella San Francisco Bay Area”.

A questo punto si contano a migliaia i giovani che avranno un’istruzione grazie alla filantropia di Mark e Priscilla. La scuola dovrebbe aprire i battenti il prossimo agosto e il progetto, a cui sarà legato anche un servizio di assistenza sanitaria per i bambini e le famiglie, accoglierà 700 alunni ogni anno. L’appuntamento è alla prossima azione buona della coppia, e c’è da scommettere che ce ne saranno altre dal momento che Mark è uno dei firmatari di The Givin Pledge, il progetto creato da Warren Buffett e Bill e Melinda Gates che invita i Paperoni a impegnare più della metà della loro fortuna in beneficenza. Un impegno che i due futuri genitori hanno tutte le intenzioni di rispettare e per questo si meritano infiniti “like”.

Copyright foto: Kika Press
Aggiungi commento

Commenti

Commenta la risposta di utente anonimo