Tristan da Cunha: professore cercasi per l’isola più sperduta del mondo

Tristan da Cunha, che sorge a 2816 chilometri dalla cittàpiù vicina, cerca un insegnante per i 23 studenti residenti sull’isola. Parteonline l’invio dei curricula: “sarete accolti da una comunità amichevole”.


L'isola di Tristan de Cunha sorge a più di 2800 chilometri dalla città più vicina. Ci abitano quasi 300 persone tra cui 23 giovani in età scolare.

Non si smette mai di imparare nemmeno sull’isolottovulcanico di Tristan da Cunha, al secolo la più remota isola abitata nel mondo,che sorge a 2816 chilometri da Città del Capo in Sud Africa. O, almeno, è cosìche dovrebbe essere anche se, con l’inizio dell’anno scolastico, tra i 268abitanti (dei quali 23 ragazzi in età scolare) non si riesce proprio a trovareaspiranti professori. 

Come fare? Basta ricorrere alle potenzialità della rete (arrivata sull'isola già nel 1998), o almeno questo è quello che si sono detti gli isolani pubblicando prontamente online un’offertalavorativa davvero sui generis. Candidature aperte, dunque, per il ruolo di prof con unasola (importante) prerogativa: la voglia di stare fuori dal mondo. In senso letterale.

"Un'occasione per insegnare in una comunità unica e fare una realedifferenza per la nostra scuola” recita infatti il curioso annuncio che avverte“il viaggio sarà epico e sarete accolti da una comunità amichevole”. Largo poialle doti richieste che sono, in primo luogo, “eccellenti capacità relazionali”e poi, ovviamente, uno spirito “aperto all'avventura”, indispensabile, si leggeancora, per “integrarvi e adattarvi a vivere in un luogo così remoto”. 

Eremota, Tristan, lo è davvero. Nata da un’eruzione vulcanica in pieno OceanoAtlantico, l’isola è stata scoperta all’inizio del 1500 da un esploratoreportoghese a cui deve il nome ma, trecento anni dopo, è stata scartata dagliesploratori inglesi perché, oltre ad essere lontanissima dalla terraferma, èanche climaticamente piuttosto ostile visto che – si legge sul sito ufficiale -il vento e il maltempo la caratterizzano in tutte e quattro le stagioni. Ma nonè stata un po’ di pioggia (ancorché ininterrotta) a fermare gli abitanti che, infatti, vi risiedonofelicemente e proprio per questo vogliono condividere laloro esperienza con aspiranti prof. Le candidature sono aperte. 

Copyright foto: Google Maps

Il documento intitolato « Tristan da Cunha: professore cercasi per l’isola più sperduta del mondo » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.