0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Zoe Kravitz: Lisa Bonet è disgustata per le vicende di Bill Cosby

Lisa Bonet, nella serie Denise, la figlia del Dottor Robinson, "è disgustata e preoccupata" per le vicende di Bill Cosby. A dichiararlo è la figlia Zoe Kravitz in un'intervista al Guardian. 

Zoe Kravitz ha rilasciato un'intervista in cui parla della reazione di Lisa Bonet difronte alle vicende di Bill Cosby.


Questa volta è Lisa Bonet, la figlia per fiction di Bill Cosby, a prendere le distanze dall’uomo che è stato ribattezzato Monster Robinson. Lo fa per bocca di Zoe Kravitz che in un’intervista al Guardian racconta quanto la madre sia “disgustata e preoccupata" per quello che sta succedendo. Scoprire che l’uomo che sul set vestiva i panni di un padre - e non un padre qualsiasi ma il Dottor Robinson, il padre perfetto -, nella vita vera drogava giovani ragazze e poi abusava di loro, non dev’essere facile.     

Tant’è: anche Lisa, come tutto il mondo d’altra parte, ”è caduta dalle nuvole, se sapesse qualcosa di utile per il caso la direbbe" ha spiegato Zoe. "Non credo che mamma nasconda qualcosa - ha aggiunto -, tutto questo per lei è una novità come per la maggior parte della gente. Se sapesse qualcosa che potrebbe essere d'aiuto all'inchiesta o alle donne molestate, la direbbe sicuramente".

Lisa è solo l’ultima perché alla spicciolata, Hollywood sta girando le spalle a Bill Cosby che il prossimo 9 ottobre dovrà presentarsi in tribunale per rispondere delle accuse mosse da Judith Huth, all'epoca minorenne. Eppure c’è anche chi, come Raven Simoné che grazie a Bill Cosby ha costruito la sua carriera, ha scelto di aspettare prima di puntare il dito. "Ora ci sono fatti concreti, più donne che lo accusano - ha dichiarato -, però faccio fatica a parlare di questa cosa, a lui devo tutto. Quando ci saranno le prove sarò più in grado di dare un giudizio". Il fatto è che Bill Cosby ha ammesso in un’aula di tribunale di averlo fatto. Un mea culpa che riguarda solo il caso di Andrea Constand, ex direttrice della squadra di basket della Temple University di Philadelphia ma che ha indotto decine di altre donne a farsi avanti. 

Copyright foto: Kika Press

Potrebbe anche interessarti

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo