Morto Dean Potter, per tutti "Daredevil", l'uomo che sapeva volare

Dean Potter, l'atleta di sport estremi tra i più famosi d'America che il mondo conosceva come Daredevil, è morto insieme al collega Graham Hunt. Fatale l'ultimo salto, da 2286 metri d'altezza nel parco dello Yosemite, in California.  

La foto del profilo Instagram di Dean Potter, per tutti Daredevil, è piena di messaggi di cordoglio.


Dean Potter si faceva chiamare Daredevil, come il personaggio Marvel, che di giorno fa l'avvocato e di notte combatte il crimine. Questo Daredevil combatteva la paura: ha vissuto quarantatré anni senza limiti, con l’adrenalina sempre al massimo, guardando la terra dall’alto, come gli uccelli, con la sua tuta alare, o in equilibrio su un filo. Fino all’ultimo salto, quello fatale, a Taft Point, nel parco nazionale di Yosemite, in California. 

Nel suo ultimo volo Daredevil non era solo. Con lui non c’era la sua amata cagnolina Whisper che tante volte ha tenuto sulle spalle ma c’era Graham Hunt, un noto base jumper. Insieme si sono lanciati da 2.286 metri d’altezza, volevano volare in una fessura della montagna, forse troppo stretta, fatto sta che i paracaduti non si sono aperti e i soccorritori hanno trovato i loro cadaveri qualche ora dopo aver perso i contatti. Oggi la foto del suo profilo Instagram, quella in cui appena due settimana fa volava, è piena di messaggi di cordoglio.     

"Le persone spesso credono che io non abbia paura - scriveva alcuni mesi fa sul suo profilo -, ma è facile osservare nelle foto che precedono i miei salti le forti emozioni che provo mentre calcolo i rischi". Ma errare è umano, e anche se è stato il primo a scalare le tre big wall più famose dello Yosemite in un solo giorno e se come un funambolo senza protezione passeggiava nei cieli, Daredevil sapeva bene che un errore non avrebbe lasciato scampo. Anche se troppo presto, Dean Potter è morto come ha vissuto e forse come avrebbe voluto. 

Copyright foto: Instagram@deanpotter
Il documento intitolato « Morto Dean Potter, per tutti "Daredevil", l'uomo che sapeva volare » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.