0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

TOD'S

La storia di Tod's è legata al nome di Diego Della Valle. Nato nelle Marche, l'imprenditore eredita dal nonno e dal padre la passione per le calzature e, negli anni '70, comincia a lavorare per l'azienda di famiglia. Fresco di un'esperienza di lavoro negli Stati Uniti, Della Valle ha un'idea: creare una scarpa che possa essere indossata sia con un jeans che con un completo elegante. È da questa ispirazione che nasce il celebre mocassino con i gommini sulla suola, destinati a renderla più comoda. Tra i primi fan di questo modello di scarpe c'è Gianni Agnelli, il patron della Fiat, ben presto imitato da molte altre star (Hugh Grant, Hillary Clinton, Gwyneth Paltrow...).

Cavalcando il successo, l'azienda diversifica la propria attività, soprattutto nel settore pelletteria. Tod's inizia a produrre anche borse (tra cui la celebre D-Bag, un omaggio a Lady D) e accessori e lancia dei nuovi brand. Nascono allora Hogan, un marchio di calzature più casual e urbano (ma sempre di lusso) e Fay, per il prêt-à-porter. Più tardi, Della Valle acquisisce il marchio di calzature francese Roger Vivier. I diversi brand sono accomunati dalla selezione accurata dei materiali e dalla lavorazione artigianale.

Il gruppo Tod's è quotato in borsa dal 2000. Ha inaugurato delle boutique in tutto il mondo, pur conservando la sua sede nelle Marche. Della Valle è molto legato alla sua terra d'origine, nonostante sia a capo di un impero economico milionario e il suo mito sia un americano, ovvero l'ex Presidente degli USA John Fitzgerald Kennedy.

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da laRedazione. Ultimo aggiornamento 16 febbraio 2015 alle 15:02 da laRedazione.

Il documento intitolato «TOD'S» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo