0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Julien Fournié P/E 2015: capolavori di tessuti

Julien Fournié ha presentato, il 27 gennaio scorso, la sua nuova collezione per la primavera-estate 2015. Lo stilista francese ha unito moda e arte facendo interpretare alle modelle il significato dei suoi abiti.

Julien Fournié ha presentato la sua nuova collezione primavera-estate 2015 al Museo delle Belle Arti di Parigi.


Il 27 gennaio scorso lo stilista francese Julien Fournié ha mostrato al mondo intero la sua concezione di moda. La sfilata, ambientata in un luogo incantevole, il Museo delle Belle Arti di Parigi, ha visto in scena non delle semplici modelle, ma delle vere e proprie principesse del deserto, tante Cleopatra che hanno saputo dare vita alla storia del loro creatore.

Julien Fournié fa vivere al pubblico un vero racconto, una storia che si evolve allo sfilare delle modelle: le prime 10 mise rappresentano la collezione prêt-à-porter, seguite poi dalla presentazione di veri e propri capolavori di maestro.

Le modelle di Julien Fournié raccontano una storia attraverso i loro abiti e ogni donna vi si potrebbe ritrovare.


Impossibile non citare i meravigliosi abiti con un plastron velato che ricrea un effetto di finto décolleté, per non parlare dei fasci di collane disegnate da Annick Baste-Morand e lo stesso stilista che creano una sorta di comunicazione tra vestiti e gioielli, da non interrompere per nessuna ragione al mondo.

Per finire, anche le scarpe si abbinano perfettamente a tutta la collezione, riprendendo i colori degli abiti, dunque l'henné, il turchese e il dorato. Ogni donna può ritrovare se stessa nella collezione di Julien Fournié e raccontare, così, una storia attraverso i propri abiti, che diventano lo specchio dell'anima.

Copyright foto: Julien Fournié