0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

5 idee per conservare i ricordi dei primi mesi del vostro bambino

I mesi che seguono la nascita di un figlio sono pieni di emozioni per i genitori. Anche se non è possibile immortalare il suo primo sorriso, è possibile conservare preziosamente gli oggetti che hanno fatto parte dei suoi primi giorni di vita e tante altre cose ancora. 

Raccogliete le foto più belle del vostro bambino in un album o in una scatola dei ricordi.


Scoprite le nostre idee per conservare i piccoli tesori del vostro bambino, scrivere nero su bianco la sua vita da neonato e imprimere per sempre le sue orme dei piedini. Sarà un piacere rivivere con lui questi momenti indimenticabili! 

L’album di nascita
Tornando a casa con un neonato, le abitudini cambiano... date il benvenuto a pannolini, ciucci e biberon! La quotidianità delle neomamme ruota attorno al piccolo, che richiede molte attenzioni. Ma, fra due riposini, le giornate possono sembrare lunghe. 
È il momento giusto per prendere una penna e compilare l’album di nascita. 
Non c’è bisogno di essere brave a scrivere per tenere il diario, basta riempire gli spazi seguendo i temi proposti: incontro dei genitori, albero genealogico, gravidanza, giorno della nascita, primi denti, primi passi, piccole manie... 
Con il passare dei mesi, non dimenticatevi dell’album. Il diario di bordo è pensato per prendere nota dei grandi progressi del neonato durante il suo primo anno di vita. Vostro figlio sarà contento di poterlo sfogliare una volta cresciuto! 

L’album fotografico
Inutile avere sempre a portata di mano la macchina fotografica o telecamera per immortalare i primi passi e sorrisi di vostro figlio! Bastano pochi scatti spontanei per rivivere i momenti più importanti della vita del vostro bebè.  
Per riscoprire con un tocco di nostalgia una smorfia o uno sguardo furbo l’ideale è, ancora una volta, mettere queste foto ricordo in un album dedicato al bambino. È un peccato lasciare le foto nel pc o sul cellulare! 

La scatola dei ricordi
Il cuore delle mamme esita sempre: devo tenere tutti i primi oggetti di mio figlio o me ne devo liberare? La risposta non è scontata, ma una cosa è sicura: non potrete tenere tutto! Bisogna fare una selezione. 
Un ciuccio, un pupazzo, il famoso braccialetto di nascita, delle scarpine, un ciuffo di capelli o, più avanti, i denti da latte potranno essere messi in una scatola dei ricordi. 
Piena di tesori, seguirà passo dopo passo il vostro bambino, che, ancora una volta, sarà felice di riscoprire le piccole cose che hanno fatto parte della sua quotidianità quando era piccolo. 

L’impronta dei piedini
Impossibile resistere davanti ai piedini di un neonato. Allora, prima che il vostro bambino cresca, prendete le sue impronte! Oltre ad avere un altro ricordo dei suoi primi mesi, sarete anche una mamma di tendenza!
Ci sono più soluzioni: usare una vernice o una pasta speciale. 
Basta applicare la vernice adatta e sicura sulle mani e sui piedi del neonato e posarli su una tela da attaccare al muro o su una pagina del suo libro di nascita, per esempio. 
Perché siano in rilievo, acquistate l’apposito kit di pasta modellabile e fate il calco dei piedini. 

L’annuncio di nascita
Oggi, un messaggio a tutta la rubrica o un post su Facebook permettono di annunciare la nascita in tempo reale. Ma gli smartphone non avranno la meglio sulla buona vecchia cartolina inviata per posta... soprattutto per i nonni, che magari non hanno né il cellulare né Internet. Scegliete il biglietto che preferite, e conservatene una copia, che potrete custodire nella scatola dei ricordi. 

Copyright foto: Istock