0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Anestesia generale - Definizione


Definizione

L’anestesia è la sparizione della facoltà di sentire o percepire qualunque tipo di stimolo. L’anestesia generale permette dunque di bloccare le sensazioni dolorose e di far immergere il paziente in un sonno profondo. Questa pratica viene effettuata da un medico anestesista tramite degli anestetici da inalare o, molto spesso, da iniettare. Se l’anestesia generale dura a lungo, il paziente viene intubato per garantire tutte le funzioni respiratorie. Dopo l’anestesia generale il paziente viene trasferito nella sala risveglio. Le consultazioni preanestesia permettono di individuare e prevenire i rischi in cui un paziente può incorrere durante l’intervento.
Il documento intitolato « Anestesia generale - Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.