Ho beccato il marito di una mia collega con l'amante...

Segnala
-
Posti
74
Data di registrazione
giovedì 28 luglio 2016
Stato
Membri
Ultimo intervento
mercoledì 7 marzo 2018
-
Per caso, mentre accompagnavo mio nipote al parco, ho beccato in flagrante il marito di una mia collega (che è anche mia amica, mentre con lui ho rapporti superficiali) ad amoreggiare con una ragazza, tra l'altro molto ma molto più giovane. Non era un atteggiamento equivocabile: si stavano proprio baciando. Loro non mi hanno visto, ma a me è rimasto il peso sulla coscienza perché la vedo tutti i giorni e finora ho fatto finta di niente. E' giusto dirglielo o mi faccio una valanga di cavoli miei?

11 risposte

Bisogna mettere da parte quello che è o non è giusto fare e considerare solo le conseguenze:
raccontando l'episodio all'amica, ti sentirai in pace con la tua coscienza, ma sarai la causa diretta di un grande ferita e forse di una rottura, e probabilmente la tua amica non ti sarà nemmeno grata per questo, peraltro magari ne ha già il sentore ma vuole mantenere un equilibrio che crollerebbe nel momento in cui una fonte esterna rende oggettivo quello che adesso è accettabile perché velato di ipoteticità.

Non raccontando nulla avrai tu un disagio ma a parte te nessuno soffrirà per questo, raccontandolo rovinerai la vita alla tua amica, al marito e un po' forse anche alla ragazza (anche se questi due sono "colpevoli", nell'economia del "danno" vanno considerati anche loro).

Dimenticati dell'episodio e se dovesse saltare fuori da altre fonti guardati bene dal raccontarlo, la scelta di non dire nulla è una scelta molto generosa, perché danneggia solo te e sopportare questo peso è un atto di amicizia.
Io invece glielo dire, è subito, specie se è una tua cara amica. Se fosse il mio fidanzato lo vorrei sapere immediatamente...
Posti
19
Data di registrazione
giovedì 28 luglio 2016
Stato
Membri
Ultimo intervento
venerdì 3 febbraio 2017

Il parere di un uomo, se avessi beccato mettiamo il marito di mai sorella? Non dire assolutamente niente a lei. Vai da lui e mettigli caga. Vedi che o tronca subito o viene allo scoperto da sé. Spesso noi uomini siamo codardi, purtroppo.

Posti
74
Data di registrazione
giovedì 28 luglio 2016
Stato
Membri
Ultimo intervento
mercoledì 7 marzo 2018

Sei un po' confuso, ma in fondo sei un ragazzo saggio ;)

Non sono proprio d'accordo. Ti dico come la penso io.  Che se qualcuno mi avesse detto che mio marito mi trasformava da anni un un cervo a primavere magari avrei evitato di buttare via anni della mia vita prima di scoprirlo da sola (e avere anche la sensazione che tutti sapessero tranne me). Detto ciò  non so che reazione avrei avuto con chi mi avrebbe portato la notizia... probabilmente non buonissima, almeno sul breve periodo. Credo che, da scema che sono, avrei creduto a mio marito.
Anche io sono per il taci e fai finta che non è successo nulla. Cosa ne sai dei meccanismi interni alla coppia? Anche se è tua amica c'è sempre qualcosa che sfugge e non vorrei mai prendermi la responsabilità di una cosa del genere. Però capisco anche il tuo rimorso di coscienza.

La cosa che vie in mente a me, al limite, è quella di prendere da parte il marito e fagli sapere che sai e che risolva in qualche modo, o chiudendo o confessando, Anche questa però è una tecnica pericolosa perché le conseguenze potrebbero essere un  allontanamento della tua amica causa calunnie del marito o, le peggiore dei casi, anche una reazione violenta di lui. Sei pronta a correre il rischio?
La buon'anima di mia nonna mi diceva sempre: fatti i fatti tuo che campi cent'anni...
Mi pare una situazione molto complicata. Se fossi nella tua amica credo che lo vorrei assolutamente sapere ma se fossi in te credo che non avrei mai e poi mai il coraggio di intromettermi,
Ha ragionissima giorgy. Scusa, ma come fai ad essere sicura che lei non sappia niente? Magari sono una coppia aperta e lei non lo usa certo come argomento di conversazione in ufficio. Magari lo sa già e ha deciso di non fare niente. Nel caso, passeresti da impicciona e pettegola e basta e magari la umilieresti pure.
Tu sei fatta così. Io invece, se si tratta di una scappatella, non sono sicura di volerlo sapere. Magari rovini un matrimonio per un bacetto....

Perchè non mandi un messaggio anonimo alla tua collega tipo email con un account fasullo dove le racconti cosa hai visto e di stare attenta? ... penso che se ha qualche presentimento quel messaggio potrebbe farle aprire gli occhi!

Posti
74
Data di registrazione
giovedì 28 luglio 2016
Stato
Membri
Ultimo intervento
mercoledì 7 marzo 2018

Mamma mia, la peggio cosa proprio! Occhio che così scoppia il casino atomico. 

Ciao Claire.

Se fossi in te starei zitta, almeno per il momento.

 

Saldi 2016
 
Posti
30
Data di registrazione
giovedì 28 luglio 2016
Stato
Membri
Ultimo intervento
lunedì 11 dicembre 2017

E quando parleresti, scusa? Se magari parli tra sei mesi e le dici "guarda che a luglio ho beccato tuo marito al parco con una", quella giustamente ti azzanna al collo...