Lingua a carta geografica: cause e rimedi

Fai una domanda
La lingua a carta geografica è un’infiammazione che dipende da diverse cause. Eccone un breve foglio informativo.


Cos’è la lingua a carta geografica

La lingua a carta geografica è una glossite (infiammazione della lingua) cronica, che si presenta con macchie rosse che desquamano localizzate sul dorso della lingua, i margini e la punta. Le macchie possono apparire anche di colore grigiastro e a margini irregolari. Questa malattia è definita anche eritema o glossite migrante ed è asintomatica.

Cause

Questo disturbo colpisce maggiormente le donne. Fra le cause più note ci sono diabete mellito, dermatite atopica, AIDS, Sindrome di Reiter o allergia. Secondo alcuni studi, inoltre, anche l’ereditarietà entrerebbe in gioco tra le cause di questo disturbo.

Lingua a carta geografica e stress

Abbiamo visto quali possono essere le cause della lingua a carta geografica. Tra queste non figura lo stress, poiché una situazione stressante può scatenare l’insorgenza della patologia, ma non è una vera e propria causa. Inoltre, è bene sottolineare che secondo alcuni studi risulta inesatta l’ipotesi che la malattia sia dovuta a carenze vitaminiche.

Lingua a carta geografica nei bambini

La lingua a carta geografica è un disturbo che può manifestarsi anche nei bambini. Per molto tempo si è creduto che questo fosse il sintomo di una mancanza di vitamine (ed in alcuni casi può esserlo, ma sarà il pediatra a doverlo accertare), ma si tratta di norma di un semplice diradamento temporaneo delle papille gustative. Se il pediatra avesse il sospetto di un eventuale disturbo infiammatorio correlato a questa manifestazione prescriverà un esame istologico.

Rimedi naturali

Non essendo univoca e ben conosciuta la causa della patologia, anche la terapia non è certamente efficace. Fra i rimedi naturali utili però, ritroviamo l’aloe, ricca di mucopolisaccaridi, vitamine e sali minerali, che costituisce una pellicola protettiva sulla lingua, favorendone la cicatrizzazione e la riepitelizzazione delle lesioni, esercitando anche un’azione antibatterica ed antiinfiammatoria.

Terapia

Per quanto riguarda la terapia farmacologica, anche in questo caso è sintomatica. Questa comporta l’utilizzo di leggeri antidolorifici ed antiinfiammatori, colluttori antisettici, colluttori antiistaminici o corticosteroidi per uso locale.

Lingua a carta geografica in gravidanza

La lingua a carta geografica è un disturbo che si presenta spesso in gravidanza. Parecchie donne, infatti, si trovano a soffrire di questo disturbo durante il periodo di gestazione, ma le cause non sono ancora note. In ogni caso, la patologia in sé non è preoccupante. Si può giovare dei rimedi naturali e farmacologici a disposizione, sempre dopo consultazione medica.


FOTO:© okolaa 123RF