Pipi con schiuma: cause e alimentazione

Fai una domanda
La presenza di schiuma nelle urine può essere causata da una varietà di condizioni come una minzione forte, proteinuria, infezione del tratto urinario o fistola vescicale.



Schiuma nelle urine per disidratazione

Le urine schiumose possono essere causate da una minzione rapida. Infatti, a volte, quando ci si trattiene dall’andare in bagno, si tende ad urinare grandi quantità di urina che, eliminate rapidamente e con forza, possono provocare l’apparizione di spuma. Anche un’urina concentrata, provocata da una scarsa assunzione di liquidi, può comportare l’apparizione di schiuma nelle urine. L’urina spumosa causata dall’emissione forte di urina o a causa di una lieve disidratazione non è patologica. Tuttavia, se svuotando la vescica con meno sforzo e bevendo più acqua la schiuma persiste, si devono prendere altre possibilità in esame.

Urine schiumose causate da proteinuria

La proteinuria (presenza di quantità significative di proteine nelle urine) è una delle cause più frequenti di urina schiumosa. Una piccola quantità di proteine nell’urina è del tutto normale, ma quando questa supera certi limiti si parla di presenza di proteinuria. Le entità responsabili della regolazione dei livelli di proteine nelle urine sono i glomeruli dei reni. Quando quest’ultimi si infettano o si danneggiano e non possono evitare che le proteine vengano secretate dall’urina, si parla di proteinuria. La schiuma delle urine è data proprio dalla presenza di un alto tasso di proteine nell’urina, la quale colpendo il fondo del bagno, crea un’urina schiumosa. La presenza anormale di proteine nell’urina viene rilevata attraverso un’esame delle urine.

L’alto tasso di proteine nell’urina può essere causato anche da una dieta iperproteica, ossia un’alimentazione ricca di carne, pollo, pesce e altri alimenti altamente proteici. Se il corpo non scompone le proteine in maniera corretta, le stesse proteine ingerite si elimineranno attraverso l’urina e provocheranno urine schiumose. Tutto ciò accade anche in soggetti che assumono integratori di proteine. In tali casi, è consigliato arrestare il consumo di alimenti ricchi di proteine e integratori e verificare se il problema persiste.

Schiuma nelle urine e infezioni urinarie

L’urina schiumosa è uno dei sintomi di infezione delle vie urinarie e in generale si accompagna per la sensazione di bruciore nell’atto di urinare. L’infezione che attiva i microrganismi fa in modo che appaia della schiuma nell’urina.

Leggi anche: Infezione delle vie urinarie: cause, sintomi e cura

Schiuma nelle urine e patologie mediche

Tra le altre cause che possono comportare schiuma nelle urine, vi è la fistola vescicolare, una connessione anormale del tratto tra il colon e il tratto urinario. Un’urina spumosa causata da una fistola di questo tipo è un indicatore di condizioni mediche gravi, quali tumore, morbo di Crohn e altre patologie di diverso tipo, tra cui anche il diabete e i calcoli renali. In tali casi sarà il consulto del medico che potrà orientare la formulazione di una diagnosi ed eventualmente provvedere alla prescrizione di una visita specialistica per scoprirne le cause originarie e proseguire con la prescrizione di un trattamento.

Urine spumose e sperma

La presenza di piccole quantità di sperma nella pipì può provocare un’urina spumosa nell’uomo. In genere questo accade dopo un rapporto sessuale, quando piccole quantità di sperma rimaste nell’uretra. Questa quantità, abitualmente, è poco significativa e di solito non provoca l’apparizione di un’urina schiumosa. Nel caso di eiaculazione ritardata (funzionamento anomalo dello sfintere del pene) è possibile che si manifesti della schiuma nella pipì.

Formulazione di una diagnosi

La prima cosa che viene fatta in caso di pipì con schiuma è quella di immergere una striscia reattiva e di effettuare un esame delle urine per escludere l’eccessiva presenza di proteine nelle urine. Generalmente, i campioni delle urine sono raccolte nell’arco delle 24 ore e poi inviate al laboratorio per ottenere risultati accurati. Altre ricerche complementari possono essere necessarie per determinare una diagnosi medica accurata.

Foto: © Viacheslav Krisanov - 123RF.com