Ondansetron: indicazioni, posologia ed effetti secondari

Fai una domanda
L’ondansetron è un principio attivo antinausea ed antivomito somministrato sia nell’adulto che nel bambino a partire dai 6 mesi. Il suo impiego è utile nel trattamento degli effetti indesiderati di chemioterapia e radioterapia.


Utilizzo

Questa molecola è utilizzata nel quadro della prevenzione degli effetti secondari della chemioterapia e della radioterapia nel corso del trattamento del cancro. L’ondansetron è il principio attivo di diverse forme farmaceutiche: compresse, sciroppi, ma anche soluzioni iniettabili. La somministrazione dell’ondansetron iniettabile si effettua 30 minuti prima della chemio o della radioterapia, mentre le compresse devono essere assunte 2 ore prima. L’ondansetron è spesso associato ad altre molecole, soprattutto corticosteroidi, nel trattamento della nausea legata alla chemio e alla radioterapia.

Proprietà

La sua principale proprietà di antagonista dei recettori 5-HT3 della serotonina lo rende un farmaco utile per il trattamento di della nausea e del vomito provocati dalla chemio e dalla radioterapia anticancro. Per lo stesso motivo funziona anche sulla nausea ed il vomito tardivi indotti dagli stessi trattamenti.
Questa stessa proprietà rende possibile l'impiego di questo medicinale nel trattamento di forti gastroenteriti o di vomito e nausea causati da altre malattie croniche.

Controindicazioni ed effetti indesiderati

L’ondansetron è controindicato in caso di allergia a questo principio attivo o nel bambini di 6 mesi sotto forma di compresse (rischio di “strade sbagliate” di assunzione).
Ondansetron può innescare effetti collaterali, tra quali i più frequenti sono mal di testa, vampate di calore, costipazione, eritemi dolorosi (prurito a livello del punto di iniezione o lungo la vena di iniezione) o alcune alterazioni del ritmo cardiaco, alterazioni dei bilanci biologici del fegato e ipotensione.

L’onsansetron nei bambini

Per quanto riguarda la somministrazione nei bambini, passati i 6 anni questi possono beneficiare delle compresse che contengono l’ondansetron. Al di sopra dei 6 anni delle forme adattate permettono la somministrazione orale facilitata: sciroppo o compresse liofilizzate da sciogliere nell’acqua.