AVK - Antivitamine K: definizione

Fai una domanda

Definizione

Le AVK (antivitamine k) sono dei medicinali anticoagulanti il cui obbiettivo è la fluidificazione sanguigna. Ne possiamo trovare di due tipi: a corta durata (azione breve) o a lunga durata (ad azione più stabile e duratura). Questa tipologia di farmaci viene, di norma, utilizzata nel trattamento di trombosi venosa, embolia polmonare o in caso di disturbi cardiaci. Nonostante il fatto che siano dei medicinali molto prescritti, se ne riscontrano delle problematiche a livello di dosaggio. Inoltre la loro efficacia risulta variabile a seconda del paziente e della patologia trattata. Per meglio adattare la prescrizione di AVK è necessario effettuare dei regolari prelievi di sangue.