Broncodilatatori – Definizione

Fai una domanda

Definizione

I broncodilatatori sono delle sostanze (come il bromuro di ipratropio) che consentono di dilatare bronchi, coppia di canali che permettono lo scambio d’aria tra la trachea e i polmoni. L’aumento del diametro dei bronchi consente a quest’ultimi di trasportare più quantità d’aria. I broncodilatatori, dunque, aiutano a migliorare la respirazione in caso di patologie correlate al restringimento del diametro dei bronchi: asma, polmonite, e alcune tipologie di bronchite. I broncodilatatori possono essere inalati (sotto forma di spray o aerosol), assunti per via orale o iniettati. Si parla anche di broncodilatatori naturali per quei prodotti non farmacologici, spesso ad uso alimentare, utilizzati per potenziare l'azione dei farmaci broncodilatatori e migliorare ad esempio eventuali sintomi respiratori.