Gwyneth Paltrow, i suoi consigli medici "sono ingannevoli"

Fai una domanda

Tina, il comitato di controllo dei consumatori, ha chiesto di bloccare Goop, il blog di Gwyneth Paltrow: i consigli per curare ansia, depressione e insonnia "sono ingannevoli". 

Goop, il blog di Gwyneth Paltrow attivo dal 2008 ha più volte diviso l'opinione pubblica: ora rischia la chiusura. © Kika Press


La Gwyneth Paltrow blogger che dispensa consigli e promuove prodotti per curare infertilità, insonnia, ansia e depressione è finita nel mirino di Tina, il comitato di controllo dei consumatori americani che ha chiesto allo stato della California di bloccare Goop, il sito dell’attrice attivo dal 2008. “È ingannevole” ha dichiarato senza troppi giri di parole il comitato che, in particolare, ha individuato una cinquantina di prodotti sospetti e, in generale, ha puntato il dito contro la presunzione medica del blog: “Il problema - ha spiegato in un comunicato ufficiale - è che l’azienda (Goop, n.d.r.) non ha la competenza o prove scientifiche affidabili per avanzare certe pretese come richiesto dalla legge”.

Accuse pesanti che arrivano dopo avvisaglie, esplicite e disattese: in passato Tina aveva infatti invitato Goop a modificare alcune pagine del blog ma, non avendo ottenuto alcuna risposta, si era rivolta alla California Food, Drug and Medical Device Task Force, l’ente di controllo su cibo e medicinali, inoltrando un reclamo ufficiale. A cui Goop, questa volta, ha risposto tramite un portavoce: sebbene le accuse siano infondate, c'è piena collaborazione.

Sia come sia non è la prima volta che Goop e i consigli medici dispensati da Gwyneth Paltrow fanno discutere: dall’influenza che si cura facendo una sauna al trattamento di bellezza con le punture d’api; dagli effetti benefici dei bagni di vapore vaginali passando per la guida sul sesso anale, il rito di bruciare i reggiseni alla fine di una relazione e una camminata a piedi nudi nel parco per combattere la depressione assorbendo l’energia della Terra, le bizzarre teorie dell’ex donna più bella del mondo secondo People (correva l’anno 2013) ora rischiano di avere il tempo contato.