0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Pupo attacca Flavio Insinna: “Insinnolo, l’ottavo nano incazzoso”

Dopo la recente bufera scatenata da Striscia la Notizia ai danni di Flavio Insinna per la questione dei fuorionda, questa volta è Pupo a lanciare la provocazione. 
 

Pupo si scaglia contro Flavio Insinna con accuse pesanti.


È ormai passata una settimana dal quando il 23 Maggio scorso il Tg satirico Striscia la Notizia, condotto da Ficarra e Picone, ha diffuso dei fuorionda a dir poco sconcertanti su Falvio Insinna, ma la questione  non sembra volersi placare.  Nonostante le scuse sul profilo Facebook, l’ormai volto noto della Rai e conduttore di Affari tuoi, continua ad essere nel mirino della guerra mediatica e questa volta è il cantautore e conduttore televisivo Pupo a lanciare la provocazione.

Il J’accuse contro Insinna, quindi, continua e schierandosi dalla parte del programma di Antonio Ricci, Pupo esprime il suo sgomento nella rubrica Dolce un po’ Salato che cura per il giornale La Nazione: "Ciò che mi ha dato più fastidio della diatriba Insinna Vs Striscia non è l'ipocrisia, l'arroganza e nemmeno le scuse, non si sa quanto siano poi sincere. A queste cose, noi del mondo dello spettacolo, purtroppo siamo abituati. Ciò che invece mi ha colpito è l'accanimento di Flavio Insinna verso la già naturalmente colpita categoria dei nani. Io che, pur essendo il più alto della specie, ne faccio comunque parte, mi sono sentito coinvolto e offeso".

Sentendosi chiamato in causa, Pupo reagisce agli insulti contro i nani e sostiene, con tenacia, di appoggiare qualsiasi causa civile voglia intraprendere Rosy Seracusa: "Ho addirittura pensato, nel caso la ‘povera' "Nana Muta" della Val D'Aosta decidesse di adire per le vie legali, di costituirmi parte civile e chiedere a Flavio Insinna i danni morali". 

La concorrente della Val d’Aosta più volte insultata da Insinna, è stata infatti, contattata da Striscia la Notizia e, durante la consegna del tapiro, con amarezza afferma: "Non mi aspettavo assolutamente un comportamento simile da parte di Flavio Insinna. In trasmissione è sempre stato molto carino nei miei confronti e queste parole fanno davvero male. Sto pensando seriamente di denunciarlo per le offese che mi ha rivolto davanti a tutta Italia. Abbiamo scoperto che il nostro conduttore ha due facce: una con la telecamera accesa e l'altra con la telecamera spenta".

Il cantante conclude la provocazione con augurio un po’ piccato: “Quest’ultimo, più che una punizione dalla Rai, meriterebbe di vivere da nano, minimo per un anno. Sono sicura che questa esperienza lo renderebbe migliore” e con tono scherzoso decide di non chiamarlo più Flavio ma “Insinnolo, l’ottavo nano. Quello imprevedibile e incazzoso” prima di lanciare su Twitter un nuovo hashtag # naniuniti.

Copyright Foto: Kika Press

Il documento intitolato « Pupo attacca Flavio Insinna: “Insinnolo, l’ottavo nano incazzoso” » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.