0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Taccole: ricette per cucinare al meglio

Scopriamo insieme cosa sono le taccole e le migliori ricette per cucinare questi golosi frutti della natura.

Le taccole sono una gustosa varietà di piselli. © gresei /123RF


Cosa sono le taccole

Le taccole sono una varietà di piselli, infatti anche visivamente ricordano il baccello del pisello appiattito. Le caratteristiche di questi legumi sono veramente uniche: sono ricchi di vitamina B9 e C, ma anche di sali minerali, tra cui caroteni e ferro. Nonostante la grande somiglianza, non bisogna però confondere le taccole con i faglioni, che appartengono alla famiglia dei fagioli.

Piccola curiosità: questi legumi vegono anche chiamati mangiatutto proprio perché si consumano con tutta la buccia.


Come cucinare le taccole

Le taccole possono essere abbinate a diversi alimenti. Cucinarle è molto semplice, basta infatti scottarle in abbondante acqua salata. Naturalmente, nel caso in cui si dovessero utilizzare per ricette che ne richiedono un'ulteriore cottura, il tempo di ebollizione va dimezzato. Se quindi avete in previsione di saltarle in padella con burro e aglio o di scottarle al forno la cottura in acqua va ridotta del 50 %.


Ricette con le taccole

Avendo un sapore che si adatta a molte preparazioni, le taccole possono essere preparate nelle maniere più svariate. Per esempio per le taccole in padella possiamo saltarle, dopo averle sbollentate, con un gustoso sughetto al pomodorino fresco, un toccasana per la salute e le papille gustative.

In alternativa dopo averle bollite e ridotte in pezzetti più piccoli possiamo unirle a delle patate bollite a loro volta, condire con olio, sale, aglio, limone e origano. Per un’insalata che sazia e sfizia.

Per fare il pieno di fibre una bella e fresca insalata di quinoa, lenticchie e taccole non potrà che apportare beneficio al vostro organismo. Dopo aver cotto la quinoa, le lenticchie e le taccole in tre pentole diverse, tagliare le taccole a pezzetti, lasciar raffreddare e unire insieme i tre ingredienti. 
Condire con olio, semi di zucca, limone e sesamo. Un’idea sfiziosa da servire come antipasto o da gustare come ricetta light per pranzo.

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo